Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Crisi: Consiglio Europeo, accordo sui 5 miliardi per energia e nuove tecnologie, trovata posizione comune per il G20

Data:

20/03/2009


Crisi: Consiglio Europeo, accordo sui 5 miliardi per energia e nuove tecnologie, trovata posizione comune per il G20

A tre mesi dal lancio del piano di investimenti europeo per cinque miliardi di euro su energia e nuove tecnologie, i leader dell’Unione Europea hanno raggiunto un accordo su una lista di 39 progetti da finanziare: è una delle conclusioni a cui è giunto il Consiglio Europeo che si è riunito il 19 e 20 marzo 2009 a Bruxelles.

I progetti che potranno essere finanziati con fondi comunitari dovranno essere in grado di utilizzare i finanziamenti entro il 2010, per avere un impatto rapido sulla congiuntura economica. La maggior parte dei fondi comunitari non spesi (3,9 miliardi) andranno ad infrastrutture nel settore dell'energia. I fondi previsti per piani energetici di interesse italiano sono saliti a 450 milioni.

Trovata inoltre una posizione comune per il G20 di Londra del 2 aprile. L'Unione Europea parteciperà al G20 “con uno spirito di unità e di fiducia”, hanno detto il presidente di turno della UE Mirek Topolanek e il presidente della Commissione José Manuel Barroso, al termine del Consiglio.


Luogo:

روما،

8792
 Valuta questo sito