Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il Sottosegretario Mantica in Asia Centrale (Turkmenistan e Kyrgyzstan), rapporti politico-economici e tematiche energetiche

Data:

30/03/2009


Il Sottosegretario Mantica in Asia Centrale (Turkmenistan e Kyrgyzstan), rapporti politico-economici e tematiche energetiche

Il Sottosegretario Alfredo Mantica sarà in missione in Asia Centrale per rilanciare i rapporti politico-economici con il Turkmenistan (30-31 marzo) ed il Kyrgyzstan (2-3 aprile), con particolare attenzione alle tematiche energetiche.

Italia-Turkmenistan, sviluppare il dialogo politico
La missione del Sottosegretario vuole portare a contatti interistituzionali più regolari, sviluppando un dialogo politico suscettibile di produrre ricadute positive sul piano della cooperazione bilaterale.
Verranno approfondite inoltre le tematiche energetiche: il Turkmenistan è un Paese ha riserve ingenti di gas, ma la collocazione dei giacimenti nella profondità del sottosuolo richiederà l’utilizzo di tecnologia avanzata di cui solo le società occidentali sono in possesso. L’Unione Europea guarda con interesse alla prospettiva di realizzare un gasdotto sottomarino che -passando sotto il Mar Caspio - trasporterebbe il gas turkmeno in Azerbaijan e da qui, attraverso Georgia e Turchia, nel continente europeo.
Per conto dell’Europa, l’Italia sostiene il Turkmenistan sul fronte dell’ammodernamento della rete idrica, attraverso il ruolo di coordinatore per il settore ambiente/acque.

Italia-Kyrgyzstan, rilanciare le relazioni economiche
Le relazioni economiche bilaterali con il Kyrgyzstan non sono molto sviluppate: nonostante la buona immagine dell’Italia e la presenza dei nostri prodotti sul mercato locale, l’interscambio commerciale bilaterale non raggiunge valori particolarmente rilevanti. Sul fronte degli investimenti italiani, mancano ancora le grandi imprese ed ancora non è stato convocato il Gruppo di Lavoro per gli Scambi e la Cooperazione Economica e Industriale, previsto nel Trattato di Amicizia italo-kyrgyzo, entrato in vigore nel 2004.


Luogo:

Rome

8837
 Valuta questo sito