Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

G8 Lavoro: le conclusioni, protezione sociale stabilizzatore anticiclico

Data:

31/03/2009


G8 Lavoro: le conclusioni, protezione sociale stabilizzatore anticiclico
I sistemi di protezione sociale, dalla salute alle pensioni, fino all'istruzione, sono importanti stabilizzatori automatici anticiclici. E' quanto  si afferma nel documento finale della presidenza alla sessione odierna, che si é tenuta al G8 'allargato' sul  lavoro.
Nel corso della sessione c'é stato un ampio accordo da parte dei partecipanti, e cioé i Ministri del lavoro del G8 più quelli di Brasile, Cina, India, Messico, Sudafrica ed Egitto, nel promuovere politiche basate su principi comuni per affrontare "la dimensione umana" della crisi. In particolare, si punta ad un patto globale a favore delle persone, che promuova l'occupazione, il sostegno al reddito e le capacità professionali. Il patto dovrà anche puntare a migliorare i sistemi di protezione sociale come "motori di un circolo virtuoso di fiducia" e quindi della ripresa dell'economia e dell'occupazione. Anche per questo, il patto globale dovrà promuovere azioni di sostenibilità sociale nelle valutazioni di stabilità economica a livello nazionale e internazionale
Secondo la relazione della Presidenza, se le misure adottate a livello internazionale puntano a ripristinare la stabilità economica e la crescita, "una risposta strategica richiede un approccio integrato: economico, occupazionale e sociale. La discussione di questi giorni, spiega il testo finale del documento della Presidenza, ha evidenziato la necessità di un dialogo continuo sulle future azioni per tutelare occupazione, migliorare la protezione sociale e creare nuovi posti di lavoro. Anche per questo, gli esiti del Social Summit saranno trasmessi al G20, Summit dei capi di Stato e di governo di Londra, insieme ai risultati della G20 London jobs conference. Alla Maddalena, infine, i Capi di Stato proseguiranno il confronto su come i Paesi potranno cooperare per promuovere politiche per l'occupazione e soprattutto "su come considerare la dimensione sociale in un patto globale per l'occupazione e la protezione sociale".

Luogo:

Roma

8847
 Valuta questo sito