Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

G8 Lavoro: L’Italia proporra’ un ''social pact'' al G20. Il premier, i governi debbono mantenere la coesione sociale

Data:

31/03/2009


G8 Lavoro: L’Italia proporra’ un ''social pact'' al G20. Il premier, i governi debbono mantenere la coesione sociale
Un ‘’social pact’’ ai governi che parteciperanno al G20: e’ quanto proporra’ il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi che, insieme al ministro del Welfare, Maurizio Sacconi,  ha concluso con una conferenza stampa  la riunione del G8. Si tratta – ha sottolineato Berlusconi – di  ‘’un patto globale che possa sostituire al pessimismo l'ottimismo, alla sfiducia la fiducia e trasformare la paura in speranza". Sacconi ha specificato che  dal G8-Lavoro sono uscite indicazioni chiare per il G8 e per il G20: "Innanzitutto per il ruolo del Fondo monetario internazionale ", ha detto il Ministro, il quale ha ribadito la necessità che le indicazioni dei governi puntino ad incorporare la sostenibilità sociale nei parametri di sostenibilità economica e che si arrivi per il G8 ad un vero e proprio patto sociale "capace di ricostruire un circolo di fiducia".

Luogo:

Roma

8846
 Valuta questo sito