Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

ONU: riforma Consiglio, Italia insiste su seggio europeo Ambasciatore Terzi, l’Europa abbia sempre piu’ voce nel consesso internazionale

Data:

01/04/2009


ONU: riforma Consiglio, Italia insiste su seggio europeo Ambasciatore Terzi, l’Europa abbia sempre piu’ voce nel consesso internazionale
L'Italia torna a chiedere un seggio per l'Unione Europea nel consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite."Così come già accade in altri organi delle Nazioni Unite, l'Unione Europea deve poter avere sempre più voce all'interno del consesso deputato alla tutela della pace e della sicurezza internazionale", ha  detto l'Ambasciatore italiano all'Onu, Giulio Terzi di Sant'Agata, in occasione della ripresa dei negoziati per la riforma del Consiglio di Sicurezza.
L'ipotesi era stata di recente evocata dal Ministro degli esteri Franco Frattini che si era detto "favorevole a un seggio europeo". Per Terzi, la "dimensione regionale", cui è dedicata questa fase negoziale a New York, costituisce "lo sviluppo più importante negli ultimi sessant'anni delle relazioni internazionali" e il processo in corso rappresenta "un'occasione straordinaria perché questa nuova realtà si rifletta nella composizione del consigliò'".

Luogo:

Roma

8849
 Valuta questo sito