Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Giochi del Mediterraneo: il Ministro Frattini incontra gli Ambasciatori, Abruzzo ponte di pace

Data:

05/05/2009


Giochi del Mediterraneo: il Ministro Frattini incontra gli Ambasciatori, Abruzzo ponte di pace

“L'Abruzzo conferma la sua vocazione di regione ponte nel Mediterraneo". Lo ha detto il Ministro Frattini a Villa Madama, durante la consegna dell’invito agli ambasciatori dei paesi partecipanti ai Giochi del Mediterraneo, in programma a Pescara dal 26 giugno al 5 luglio. Nel momento i cui gli abruzzesi soffrono per il terremoto, ha aggiunto il Ministro, i Giochi "offriranno l'ennesima occasione per dimostrare che questo messaggio di pace, attraverso lo sport, passa proprio dall'Abruzzo".

“Lo sport unisce e avvicina i popoli”, ha sottolineato ancora il Ministro, annunciando che l’Italia promuove un’iniziativa che dia al Comitato Olimpico internazionale (CIO) un ruolo di osservatore permanente all'assemblea generale dell'Onu. Il Ministro ha quindi auspicato che nel 2013, ai prossimi Giochi in programma a Volos (Grecia), partecipino anche atleti israeliani e palestinesi: la loro presenza “completerebbe la regione di pace” del Mediterraneo” e il primo passo “potrebbe essere la presenza dei due Ambasciatori
a Pescara”.

Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, anche il Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), Gianni Petrucci, il Presidente del Comitato Internazionale Giochi del Mediterraneo, Amar Addadi, il Commissario di Governo per i Giochi, Mario Pescante. E poi ancora autorità locali di Pescara, Chieti e L'Aquila, alcuni atleti simbolo dei Giochi e il capitano dell’Aquila Rugby,  colpita dal terremoto per la morte di un proprio giocatore.


Luogo:

روما

8974
 Valuta questo sito