Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Don Sturzo, Londra lo ricorda con una targa ed un convegno

Data:

11/05/2009


Don Sturzo, Londra lo ricorda con una targa ed un convegno
Don Luigi Sturzo non soltanto ispiro’ intellettuali e politici italiani ma intrecciò un proficuo dialogo anche con intellettuali e politici britannici. Londra, dove il fondatore del Partito popolare italiano visse sedici anni in esilio(dal 1924 al 1940), lo ha ricordato  con una targa, affissa presso uno dei luoghi dove Sturzo abito’, a Gloucester Terrace, nei pressi di Hyde Park Corner. Di Don Sturzo e del suo periodo londinese si e’ parlato nel corso di una Conferenza svoltasi all’Istituto Italiano di Cultura di Londra alla quale hanno partecipato l’Ambasciatore Giancarlo Aragona, il sindaco di Caltagirone Francesco Pignataro e storici italiani e britannici. ‘’Don Sturzo e’ prima di tutto un prete – ha detto l’Ambasciatore – ma il suo ruolo politico e’ essenziale: la storia politica d’Italia non sarebbe la stessa senza di lui. Come De Gaulle, fu in esilio a Londra e da qui entrambi continuarono a dare forma alle politiche per i loro paesi’’.

Nel corso della conferenza e’ stato esaminato l’ambiente cattolico e liberale che Don Sturzo trovo’ nel Regno Unito, le sue frequentazioni con politici, filosofi e con l’allora partito liberale britannico che, tuttavia, aveva delle impostazioni diverse da quelle del partito popolare italiano. Ma il prete-statista riusci’ a diventare una parte importante dei tessuti culturali londinesi grazie alle sue idee. All'evento hanno partecipato anche familiari di Don Sturzo, i rappresentanti dell'Istituto Luigi Sturzo, tra cui la Professoressa Giovanna Farrell-Vinay e le dottoresse Nardelli e Tieri. Inoltre, erano presenti Charles de Chassiron e Reiko Yorita, rispettivamente Presidente e responsabile delle pubbliche relazioni della British Italian Society. 

Luogo:

روما

9001
 Valuta questo sito