Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Mozambico: un importante esempio di cooperazione, partenariato e dialogo politico sviluppati dall’Italia in Africa

Data:

28/05/2009


Mozambico: un importante esempio di cooperazione, partenariato e dialogo politico sviluppati dall’Italia in Africa

La Cooperazione Italiana è presente in maniera rilevante in Mozambico da oltre vent’anni. Il flusso degli aiuti, che colloca il Paese africano tra i primi beneficiari dell’Italia, è stato continuamente adattato alle mutate esigenze e bisogni del Paese, dalla fase del conflitto, a quella di consolidamento della pace e crescita della democrazia, alla fase attuale di crescita economica accompagnata dai forti squilibri propri di un Paese in via di sviluppo.
L’importo complessivo degli interventi a dono della Cooperazione italiana in Mozambico, in corso di esecuzione, ammonta a 147,1 milioni di euro, che corrispondono al valore dei 62 progetti realizzati. La Cooperazione italiana è presente nel Paese sin dalla fine degli anni ‘80. Successivamente alla firma degli Accordi di Pace (1992), essa ha accompagnato le attività di ristrutturazione e riabilitazione del tessuto produttivo e sociale con massicci interventi nel campo delle infrastrutture e dei servizi sociali. Particolarmente significativa l’esperienza di  sostegno al Bilancio dello Stato. Nel corso della visita del Ministro Baloi saranno firmati quattro accordi relativi all’esecuzione di altrettante iniziative pluriennali di cooperazione allo sviluppo.

Rapporti bilaterali: interesse italiano per energia, risorse minerarie, agricoltura e agroindustria
Si punta alla creazione di un partenariato economico tra Roma e Maputo fondato su una maggiore presenza delle imprese italiane sul mercato mozambicano. I settori più promettenti per le nostre imprese sono: energia sfruttamento delle risorse minerarie, agricoltura e agroindustria. Tra i prodotti con maggiori potenzialità si segnalano: riso, olii vegetali (biodiesel), ortaggi, anacardo, legname, ed il governo mozambicano ha di recente auspicato investimenti italiani, soprattutto nel settore cerealicolo.
La presenza imprenditoriale italiana in Mozambico è costituita attualmente da circa trenta aziende, le più importanti nei settori delle costruzioni di grandi opere, delle telecomunicazioni e delle energie alternative.
Per molti investitori la stabilità politica del Mozambico è una risorsa considerevole, così come lo sono la sua prossimità al grande mercato sudafricano, la sua posizione di zona di passaggio obbligato verso i paesi dell’Africa Australe privi di sbocchi al mare (Zimbabwe, Zambia, Malawi) e la ricchezza di materie prime

Bellezze naturali, risorsa per il turismo
La stabilità politica, la robusta crescita economica degli ultimi anni e le bellezze naturali rappresentano i grandi fattori suscettibili di attrarre gli investitori stranieri in Mozambico nel settore turistico, anche considerando i collegamenti con i circuiti già esistenti nei Paesi vicini e la prospettiva dei Mondiali di Calcio in Sudafrica nel 2010.

Crisi economica internazionale: riflessi in Mozambico
In Mozambico permangono le preoccupazioni per gli effetti della crisi economica internazionale. Il Governo sta monitorando con grande attenzione la situazione interna ed i timori maggiori riguardano le ricadute negative sull’economia reale per effetto della riduzione dei prezzi delle materie prime e dei prodotti esportati dal Mozambico. Non vanno trascurati gli effetti negativi del declino dell’aiuto pubblico allo sviluppo e quello (quantitativamente analogo o addirittura superiore) delle rimesse degli emigrati. Qualche difficoltà stanno incontrando i megaprogetti (a partire dalla crisi della Mozal che ha recentemente comunicato l’imminente licenziamento di 90 operai a seguito della riduzione del prezzo dell’alluminio sui mercati internazionali). Le prospettive dell’economia mozambicana restano comunque incoraggianti: i settori trainanti sono l’agricoltura, il turismo, l’energia e i trasporti/infrastrutture.


Luogo:

روما

9109
 Valuta questo sito