Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il Sottosegretario Mantica ad Atene, focus su Mediterraneo ed energia. La missione a Cipro, l’Italia auspica che il negoziato intercipriota raggiunga l’obiettivo

Data:

09/07/2009


Il Sottosegretario Mantica ad Atene, focus su Mediterraneo ed energia. La missione a Cipro, l’Italia auspica che il negoziato intercipriota raggiunga l’obiettivo

Il Sottosegretario Alfredo Mantica è  ad Atene, in Grecia, dove incontra il Viceministro degli Esteri, Miltiadis Varvisiotis. Tra i temi principali in agenda, l'Unione per il Mediterraneo - in particolare il forum economico finanziario che si terrà a Milano il 20-21 luglio -, il progetto ITGI (l'interconnessione per il trasporto di gas dal Caspio all'Italia via Turchia e Grecia), ed altre questioni bilaterali.
La Grecia è un importante partner commerciale dell'Italia: nel 2008, l'interscambio è stato pari a quasi 9 miliardi, con una crescita del 5,6%.

Il colloquio, preceduto da una missione di due giorni di Mantica a Cipro, consente uno scambio di opinioni alla luce degli incontri del Sottosegretario con il Presidente cipriota, Demetris Christofias, ed il leader della comunità turco-cipriota Mehmet Ali Talat.
L'Italia guarda con grande attenzione ai negoziati interciprioti per la riunificazione, e considera la soluzione della questione di cruciale importanza per la sicurezza e la stabilità nel Mediterraneo.
’’Siamo un Paese amico di Cipro - ha detto Mantica nel corso della missione di due giorni sull'isola -. L'Italia auspica che il negoziato intercipriota possa continuare e che l'obiettivo che le due comunità si prefiggono sia presto raggiunto’’
Negli incontri con le autorità cipriote, il Sottosegretario ha sottolineato che a Cipro occorre ‘’chiudere con il passato’’, come hanno fatto gli europei all'indomani della Seconda guerra mondiale fondando l'Europa unita. I due protagonisti della possibile riunificazione sono il presidente della Repubblica, Demetris Christofias, ed il leader della comunità turco-cipriota, Mehmet Ali Talat. A settembre, il Presidente Christofias è stato invitato dal Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, a Roma dove potrà avere un colloquio anche con il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.
Un'occasione, secondo Mantica, per registrare un altro "piccolo passo avanti’’.

 


Luogo:

روما

9283
 Valuta questo sito