Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Quinta Conferenza Ministeriale di ‘’Community of democracies’’ a Lisbona (11-12 luglio)

Data:

10/07/2009


Quinta Conferenza Ministeriale di ‘’Community of democracies’’ a Lisbona (11-12 luglio)
Il Sottosegretario Vincenzo Scotti partecipa alla quinta Conferenza ministeriale “Community of Democracies”,  un’associazione intergoverntiva di Paesi democratici ed in via di democratizzazione nata  nel 2000 sotto l’impulso degli Stati Uniti per incoraggiare un omogeneo sviluppo democratico con particolare riferimento al rispetto dei diritti umani e alla realizzazione dello Stato di Diritto.
La conferenza, alla quale la presidenza portoghese vuole dare un impulso all’iniziativa rafforzando e snellendo il processo decisionale, si svolge a Lisbona l’11 ed il 12 luglio: sono  invitati più di cento Stati come Partecipanti, i diciassette membri del Convening group (tra cui l’Italia), venticinque Paesi come osservatori.
A conferma del sostegno dell’Italia al Forum e’ stato deciso di finanziare la pubblicazione del ‘’Diplomat’s Handbook’’, un manuale che raccoglie gli studi e le pratiche per favorire l’azione della diplomazia in sostegno dei processi democratici.
I lavori della Conferenza si articolano il giorno 12 luglio in una sessione inaugurale seguita da tre tavole tematiche: The implications of the current financial and economic crisis in democratic governance;  democratic governance and development; future challenges of the Community of Democracies. Lo stesso giorno e’ prevista la cerimonia di consegna del premio Geremek a Nelson Mandela.
Il Sottosegretario Scotti  parteciperà al tavolo tematico n.1 insieme  al Ministro degli Affari Esteri portoghese Amado, al Commissario Europeo Ferrero-Waldner, al vice-Ministro degli Esteri messicano Gomez-Robledo e al Ministro per gli Affari esteri e il Commercio coreano Yu Myung-hwan.
L’apertura formale della Conferenza sarà preceduta il giorno 11 luglio da un incontro del Convening Group ( Stati Uniti, Cile, El Salvador e Messico per il gruppo Americhe; Repubblica Ceca, Polonia, Portogallo, Italia e Lituania, per il gruppo Europa; Corea, India, Mongolia e Filippine per l’Asia; Mali, Sud Africa, Capo Verde e Marocco per l’Africa.) e dalla riunione alti funzionari,(ad entrambe le riunioni parteciperà il Consigliere d’Ambasciata Elena Basile), aperta a tutti gli Stati partecipanti al fine di definire la Dichiarazione che sarà approvata dalla conferenza Ministeriale. Sara’ anche organizzato un seminario con la partecipazione delle ONG e dei rappresentanti della società civile sul tema della Governance e del dialogo interculturale.

Luogo:

Rome

9289
 Valuta questo sito