Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cooperazione: nuovi defibrillatori per gli ospedali dell’Uruguay

Data:

05/08/2009


Cooperazione: nuovi defibrillatori per gli ospedali dell’Uruguay

La Cooperazione Italiana rafforza le strutture sanitarie pubbliche in Uruguay: il Ministro della Salute, Maria Julia Muñoz, ha presentato i nuovi elettrocardiografi (219) e defibrillatori (92) giunti in Uruguay nell'ambito della prima licitazione del credito di aiuto per 15 milioni di euro concesso dal Governo italiano. Alla presenza dell’Incaricato d’Affari a.i., Filippo Romano, dell’Ambasciata d’Italia a Montevideo, il Ministro Muñoz ha espresso profonda gratitudine per il Governo italiano e sottolineato l'importanza di poter usufruire delle risorse economiche messe a disposizione dal programma per l'acquisizione di apparati - come i defibrillatori - in grado di salvare la vita di molte persone in situazioni di emergenza (3.000 morti ogni anno).

Il programma a favore del sistema sanitario pubblico uruguayano, in vigore dal 2005, prevede anche la collaborazione dell’OPS (Organizaciòn Panamericana de la Salud) e dell’IMG (International Management Group) per le attività legate all’assistenza tecnica, aiuti resi possibili attraverso due specifici finanziamenti a dono da parte del Governo italiano per complessivi 850.000 euro. La Cooperazione Italiana finanzia inoltre, per circa 200.000 euro, uno specifico progetto di “Gestione sostenibile delle tecnologie elettromedicali” in collaborazione con il Ministero della Salute uruguayano ed il Policlinico Gemelli di Roma. Le attrezzature mediche ed i servizi ad esse collegati devono essere almeno per il 50% di origine italiana.


Luogo:

Roma

9378
 Valuta questo sito