Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Intervista all’Ambasciatore Varricchio: l’Italia continuerà a sostenere il processo di integrazione della Serbia nell’Unione Europea

Data:

07/08/2009


Intervista all’Ambasciatore Varricchio: l’Italia continuerà a sostenere il processo di integrazione della Serbia nell’Unione Europea

In un’intervista a B92, la principale TV privata serba, l’Ambasciatore d’Italia a Belgrado, Armando Varricchio ha ribadito la nota posizione dell’Italia secondo cui  la Serbia appartiene a pieno titolo alla grande famiglia europea, esprimendo l’auspicio che si possa presto giungere allo scongelamento dell’Interim Agreement in seguito alla decisione sull’abolizione del regime visti, che potrebbe contribuire ad accelerare i tempi della candidatura di Belgrado all’UE.  

Un segno concreto di tale sostegno italiano potrebbe essere l’organizzazione di un nuovo Vertice dei Paesi balcanici in programma per il 2010, come proposto dal Ministro Frattini.    

“Il filo conduttore dell’iniziativa parte dal presupposto che - a dieci anni dalla Conferenza di Zagabria, che aveva dato il via al processo d’integrazione europea dei Paesi dell’Area - sia arrivato il momento per radunare i massimi esponenti dell’Europa e degli Stati Uniti per sottolineare ancora una volta l’attenzione che occorre dedicare ai Balcani Occidentali e la necessità di un impegno congiunto per stimolare il suo percorso europeo” – ha dichiarato l’Ambasciatore.      

“Il 10° anniversario della Conferenza di Zagabria cadrà il prossimo anno, durante la presidenza spagnola dell’UE e toccherà quindi a Madrid decidere il luogo di svolgimento del nuovo Vertice. Sosteniamo vivamente l’iniziativa e riteniamo che la Serbia possa svolgere un ruolo chiave” – dice l’Ambasciatore.   

L’Ambasciatore Varricchio ha affermato che l’Italia è uno dei principali partner economici della Serbia, soprattutto per quel che riguarda la cooperazione strategica FIAT – ZASTAVA, che non dovrebbe essere compromessa dall’attuale crisi finanziaria internazionale.


Luogo:

????

9385
 Valuta questo sito