Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Rapporti fra l’Italia e la Lega Araba

Data:

16/09/2009


Rapporti fra l’Italia e la Lega Araba

Il Memorandum d’Intesa (MoU) Italia-Lega Araba, firmato a Roma il 28 febbraio 2008, prefigura un quadro di collaborazione in campo politico, culturale, scientifico e giornalistico. Esso prevede scambi di visite, a partire da un incontro annuale fra il Ministro degli Esteri e il Segretario Generale e istituzionalizza la prassi di un incontro annuale fra il Ministro degli Esteri e gli Ambasciatori dei Paesi arabi accreditati a Roma. Il MoU prevede inoltre che l’Ambasciatore d’Italia, unico Stato membro dell’UE ad avere accreditato il proprio Capo Missione al Cairo come delegato permanente presso il Segretariato Generale dell'organizzazione araba, sia invitato a riunioni di reciproco interesse organizzate dalla Lega.
Fra gli Stati dell’UE anche Malta, Grecia, Portogallo, Ungheria, Romania, Bulgaria e Cipro hanno sottoscritto simili accordi con la Lega.
Al fine di dare attuazione al MoU Italia-Lega è stato istituito un Comitato permanente di follow-up, coordinato da funzionari della nostra Ambasciata al Cairo e del Gabinetto del Segretario Generale, con la partecipazione di rappresentanti dei settori già identificati per la realizzazione dei primi progetti specifici (cultura, ambiente, economia ed energia, ricerca scientifica, sanità, sviluppo umano e società civile). Fra i primi seguiti del MoU va annoverata la Mostra di Arte Moderna “Artisti Arabi tra Italia e Mediterraneo”, organizzata dal MAE al Cairo, Beirut e Damasco e inaugurata nel giugno 2008 al Cairo dal Sottosegretario Craxi, alla presenza del Segretario Generale Moussa. Un’ulteriore mostra sul Futurismo è stata inaugurata il 3 giugno 2009 presso la sede della Lega Araba al Cairo.
In tale contesto l’ISIAO ha avviato, con il sostegno del Ministero degli Esteri, una collaborazione con la Lega Araba, finalizzata a sviluppare congiuntamente iniziative per la promozione del ruolo della donna nel mondo arabo. L’ISIAO e il Segretariato della Lega Araba hanno organizzato a Roma, quale prima fase dell’iniziativa, un seminario incentrato sulle tematiche prioritarie per il miglioramento della condizione delle donne arabe, che si è svolto il 24 e 25 giugno 2009 presso la sede dell’ISIAO. Al seminario, al quale è intervenuta il Sottosegretario Stefania Craxi, hanno partecipato personalità del mondo politico, accademico, ONG, associazioni femminili sia arabe sia italiane. L’evento ha posto le basi per l’avvio di un programma di scambi culturali e di best practices, anche attraverso la costituzione di un’antenna a cura e presso la sede dell’ISIAO. Tale antenna dovrebbe costituire un centro di documentazione, informazione e monitoraggio e svilupparsi come piattaforma di dialogo tra donne europee e arabe, nel cui contesto potranno essere avviati progetti operativi.


Luogo:

Seoul

9478
 Valuta questo sito