Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Mostre: i Macchiaioli in Giappone, un’avanguardia del XIX secolo poco conosciuta fuori dall’Italia

Data:

18/09/2009


Mostre: i Macchiaioli in Giappone, un’avanguardia del XIX secolo poco conosciuta fuori dall’Italia

Promuovere all'estero una delle più originali avanguardie d'Europa del XIX secolo e accrescere il potenziale dei visitatori attratti dall'Italia. Questo è l'obiettivo della mostra "I Macchiaoli, maestri italiani del realismo", che sarà esposta in Giappone dal 3 ottobre al 29 novembre al Fukuyama Museum of Art per poi spostarsi a Tokyo dal 16 gennaio al 14 marzo 2010 al Metropolitan Teien Art Museum.

Il pubblico giapponese potrà ammirare 63 opere firmate tra gli altri da Giovanni Fattori, Telemaco Signorini e Silvestro Lega, che hanno rappresentato l'Italia del Risorgimento attraverso la nuova tecnica della macchia, che ha sostituito il disegno liberando l'espressività dell'artista.

La rassegna, condotta dalla Soprintendenza speciale al Polo museale di Firenze e presentata alla Farnesina, è il frutto della collaborazione avviata tra i Ministeri Affari Esteri e Beni Culturali, a seguito della firma di un memorandum d'intesa tra i Ministri Franco Frattini e Sandro Bondi.

La mostra rientra nell'ambito di "Italia in Giappone 2009", il nuovo progetto di promozione integrata – in programma tra l’1 settembre e il 31 dicembre 2009 – per le imprese italiane in Giappone. Un evento giunto alla sua terza edizione e che testimonia, come ha sottolineato il Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale della Farnesina, Francesco Maria Greco, i fortissimi legami tra i due paesi.

Luogo:

Roma

9494
 Valuta questo sito