Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il Ministro Frattini incontra le associazioni ebraiche a New York: l’antisemitismo va combattuto

Data:

23/09/2009


Il Ministro Frattini incontra le associazioni ebraiche a New York: l’antisemitismo va combattuto

L'Italia in prima fila nel combattere il diffondersi di un “pericoloso antisemitismo”, anche in Europa, raccoglie il plauso delle maggiori organizzazioni ebraiche mondiali. E' stato il Ministro Frattini, ieri a New York, a ribadire davanti agli esponenti, tra gli altri, dell'Anti-defamation League, dell'American Jewish Committee e del World Jewish Congress, la volontà di spendersi per una battaglia che, ha spiegato, rientra tra le priorità del Governo italiano.

Quella italiana, ha osservato Abe Foxman, direttore storico dell'Anti-defamation League, “è la voce più chiara e più forte” in Europa nella lotta all'antisemitismo. E non è un caso, ha notato, che l'Italia sia anche “l'alleato più stretto” di Israele tra i Ventisette. “C'é profondo apprezzamento”, ha detto Dan Mariaschin, del B'nai B'rith International, per le posizioni italiane a partire dal boicottaggio di Durban II, la conferenza ONU di Ginevra sul razzismo, per via di quelle conclusioni che evocavano l’antisemitismo.


Luogo:

Roma

9507
 Valuta questo sito