Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Afghanistan: Ministro Frattini, insuccesso opzione da non considerare. Sarebbe discredito per immagine Nato. Italia vuole un “patto per l’Afghanistan” da firmare a Kabul

Data:

08/10/2009


Afghanistan: Ministro Frattini, insuccesso opzione da non considerare. Sarebbe discredito per immagine Nato. Italia vuole un “patto per l’Afghanistan” da firmare a Kabul
"L'insuccesso non può essere considerato un'opzione in Afghanistan" perché getterebbe "discredito sull'immagine della Nato che ha compiuto lì la più importante missione militare ma anche di sicurezza e politica". Lo ha detto il ministro Franco Frattini intervenendo alla Farnesina alla tavola rotonda "Nuove relazioni transatlantiche 2009", spiegando però che per giungere ad una vera stabilizzazione in Afghanistan è necessario "un governo credibile, proclamato e rispettato". Per questo, ha proseguito Frattini "il governo italiano non ha sposato un vincitore finché l'ultimo controllo non avrà dato un responso credibile, rispettabile e rispettato, che noi attendiamo". Il Ministro Frattini ha poi ribadito che l'Italia vuole un "patto per l'Afghanistan", da firmare a Kabul, davanti ai Ministri degli Esteri. "Deve essere un patto - ha spiegato - del governo afgano con il popolo afgano, non siamo noi i contraenti. E' questa la sfida su cui gli alleati della Nato hanno trovato forte sintonia".

Luogo:

Rome

9574
 Valuta questo sito