Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Italia-Albania. Il Ministro Frattini: sostegno alla prospettiva di un ingresso di Tirana nell’UE

Data:

21/10/2009


Italia-Albania. Il Ministro Frattini: sostegno alla prospettiva di un ingresso di Tirana nell’UE

“L’Italia ha riaffermato il pieno impegno a sostenere la prospettiva europea dell’Albania”. Lo ha dichiarato il Ministro Frattini al termine di un incontro, alla Farnesina, con il collega albanese Meta.

Nel corso dei colloqui si è parlato della richiesta di adesione all’UE presentata recentemente da Tirana. A questo proposito “ho ribadito - ha sottolineato il Ministro - che alla prossima riunione dei Ministri degli Esteri dell'Unione Europea a Lussemburgo (il prossimo 26 ottobre) solleverò nuovamente il punto di una rapida trasmissione della richiesta di adesione alla Commissione Europea per iniziare le procedure”.

Per quanto riguarda la liberalizzazione dei visti il Ministro Frattini ha detto che l’Albania ‘’si sta avvicinando alla realizzazione di tutte le richieste tecniche’’. Secondo Frattini Tirana "ha fatto enormi progressi sulla sicurezza dei documenti, sui passaporti biometrici e sul controllo delle frontiere". Soddisfatto della posizione italiana il Ministro Meta.

Il Ministro Frattini ha affermato inoltre che con l’Albania ‘’stiamo parlando di come migliorare la cooperazione nel settore dell'energia’’ e a questo proposito ha ricordato ‘’ che importanti aziende italiane hanno mostrato interesse e hanno già realizzato progetti energetici in campo idroelettrico’’.

Quanto ai rapporti bilaterali occorre mettere in cantiere – ha detto il Ministro Frattini - "un summit intergovernativo periodico" come già si fa con la Serbia. Un vertice, con la partecipazione dei due premier e di molti altri ministri, ha spiegato il Ministro Frattini che vada oltre un "accordo strategico di cooperazione bilaterale".Il Ministro ha ricordato l'interesse dell'Italia nei confronti dei Balcani occidentali e di tutta l'area, sottolineando che l'Ince (Iniziativa centro europea) "dovrebbe essere rivitalizzata e dovrebbe essere vista come forum politico" di cooperazione regionale.


Luogo:

Rome

9625
 Valuta questo sito