Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Violenza donne: “Passi affrettati”, sette storie di maltrattamenti familiari

Data:

13/11/2009


Violenza donne: “Passi affrettati”, sette storie di maltrattamenti familiari

Storie di donne che raccontano episodi di violenza e dolore, "passi affrettati" di chi scappa da situazioni familiari disastrose, sempre più frequenti. "Passi affrettati" è appunto il titolo di uno spettacolo teatrale di Dacia Maraini, promosso dalla Cisl Esteri con il patrocinio del MAE e in collaborazione con Amnesty International, andato in scena oggi alla Farnesina in vista della Giornata mondiale contro la violenza alle donne, il 25 novembre.

Il fenomeno della violenza contro le donne, soprattutto in ambito familiare, è in crescita: 112 donne uccise dal convivente nel 2007, 148 nel 2008 e saranno di più alla fine del 2009, avverte la scrittrice Maraini, parlando di "ferite alla cultura di un paese e alla convivenza civile". Un fenomeno "trasversale", che colpisce tutti i paesi poveri come quelli ricchi, che abbiano o meno legislazioni di tutela per le donne.

La politica estera italiana "si onora di difendere le donne", ha sottolineato il Segretario Generale della Farnesina, Ambasciatore Giampiero Massolo. "Il governo italiano - ha spiegato – promuove questo tema agli organismi internazionali, che a loro volta devono fare pressione sui singoli Stati affinché adottino legislazioni e pratiche di tutela dei diritti umani".

Sul palcoscenico sette storie vere di donne maltrattate in tutto il mondo. Come Lhakpa, una ragazzina tibetana che si arruola nell'esercito cinese, viene stuprata dai soldati, denuncia la violenza ma non viene creduta e quindi arrestata "perché una giovane tibetana non può dire la verità". Oppure, senza andare troppo lontano, la vicenda di Civita, una 13enne di un paese della Puglia 'venduta' per favori sessuali dal fratello ad uno strozzino per saldare un debito. In libreria il testo integrale dello spettacolo, che ha riscosso successo in tutta Europa.


Luogo:

9716
 Valuta questo sito