Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Campagna contro le mutilazioni genitali femminili, raccolta fondi con il sostegno del MAE

Data:

17/11/2009


Campagna contro le mutilazioni genitali femminili, raccolta fondi con il sostegno del MAE

Una serata di gala per sostenere la campagna sulle mutilazioni genitali femminili. L’evento, in programma martedì 17 novembre a Villa Letizia, a Roma, è stata organizzato dalla ONG “Non c’è Pace senza Giustizia” (fondata dalla Vicepresidente del Senato, Emma Bonino), grazie all’appoggio di Anna Venturini Fendi, con il determinante sostegno del Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini, del Ministro per le pari opportunità, Mara Carfagna e del sindaco di Roma Giovanni Alemanno, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

L’iniziativa, dal titolo “Per un mondo senza più violenza sulledonne e i bambini”, si colloca in un solco di continuità con la riunione G8 sul tema della violenza contro le donne tenutasi alla Farnesina lo scorso 9 settembre, sviluppando altresì quel concetto di partnership pubblico/privato essenziale oramai in un’ottica allargata di cooperazione allo sviluppo.

Per combattere la piaga delle mutilazioni genitali femminili, ha sottolineato la Vicepresidente del Senato, “grandi risultati sono stati raggiunti e l’impegno del Ministro degli Esteri Franco Frattini per un iniziativa in ambito Nazioni Unite è un tassello determinante in questa lotta per i diritti umani. Noi di ‘Non c’è Pace senza Giustizia’ abbiamo fatto e facciamo il possibile. Ma decisivo è l’apporto e il sostegno di tutti noi.”


Luogo:

Roma

9734
 Valuta questo sito