Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Nato: nuovo Concetto Strategico; Rome Atlantic Forum alla Farnesina (23 novembre)

Data:

23/11/2009


Nato: nuovo Concetto Strategico; Rome Atlantic Forum alla Farnesina (23 novembre)

Il contributo del Comitato Atlantico Italiano al nuovo Concetto Strategico della Nato e il futuro delle relazioni transatlantiche sono al centro del forum che si svolge oggi alla Farnesina. Nel corso del forum sara’ presentata una pubblicazione elaborata dal gruppo di lavoro sul Concetto Strategico costituito dallo stesso Comitato presieduto dal Sen. Enrico La Loggia.

Il nuovo Concetto Strategico della NATO, che sarà il settimo documento di policy dal 1949, sostituirà quello approvato nel 1999 al Summit di Washington. I precedenti documenti sono stati negoziati ed approvati dal Consiglio Atlantico (NAC). Per la prima volta, su decisione del Vertice NATO dei Capi di Stato e di Governo, tenutosi a Strasburgo nell’aprile scorso, il processo di elaborazione del Concetto Strategico è stato suddiviso in due fasi. La prima, avviata dal Segretario Generale con la nomina del gruppo di 12 saggi presieduto da Madeleine Albright e di cui fa parte l’Ambasciatore Giancarlo Aragona, prevede la partecipazione degli esperti a seminari ed eventi nei Paesi membri e nei Paesi partner della NATO. Gli esperti elaboreranno un rapporto per il Segretario Generale entro il 1° maggio 2010. Successivamente, Rasmussen presenterà al Consiglio Atlantico un progetto di documento che sarà oggetto di negoziato, in vista dell’approvazione che dovrebbe aver luogo al Summit previsto in Portogallo dal 19 al 21 novembre 2010.

Il Comitato Atlantico Italiano, che ha elaborato il suo contributo al nuovo Concetto Strategico della Nato, svolge da cinquanta anni attività di studio, formazione ed informazione, sui temi di politica estera, sicurezza ed economia internazionale, relativi all'Alleanza Atlantica. Il Comitato assicura la presenza dell'Italia in seno all'Atlantic Treaty Association (ATA), organo di raccordo tra la NATO e le pubbliche opinioni dei Paesi membri, fondato all'Aja nel 1954 con il compito di promuovere la costituzione e coordinare le attività dei diversi Comitati Atlantici nazionali. Tale organismo ha assunto sempre maggiore rilevanza e nuovi compiti, con l'associazione ad esso dei Comitati Atlantici dei Paesi firmatari della Partnership for Peace.

Nell'ambito dell'ATA, il Comitato Atlantico Italiano è promotore della costituzione di diversi Comitati Atlantici nell'Europa centrale e sudorientale ed ha svolto programmi di cooperazione internazionale in Paesi quali l'Albania, la Bulgaria, la Repubblica ex Jugoslava di Macedonia, il Montenegro, la Romania, la Serbia, la Slovenia, l'Ungheria.


Luogo:

Roma

9760
 Valuta questo sito