Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Haiti: oltre 180 gli italiani rintracciati

Data:

15/01/2010


Haiti: oltre 180 gli italiani rintracciati

Sulla base delle ultime segnalazioni l'Unità di Crisi ha contattato più di 180 connazionali. Il capo dell'Unità di Crisi della MAE Fabrizio Romano ha dichiarato "Stiamo lavorando per completare il quadro il prima possibile", ha aggiunto, spiegando che sul posto opera da due giorni un team italiano che è incaricato di verificare la situazione dei connazionali anche attraverso sopralluoghi, sia casa per casa, sia presso gli hotel, gli ospedali e gli obitori. La ricerca è mirata soprattutto nei confronti di persone presenti a titolo temporaneo o occasionale, residenti “storici”, funzionari internazionali, e comunità di religiosi. Tale team è stato altresì incaricato di verificare le notizie di decessi e formalizzarle a norma di legge. Va tenuto presente che la circolazione in città è resa crescentemente difficile, non solo dalle condizioni logistiche ma anche dalle tensioni che si stanno registrando in seno alla popolazione locale.

Ad Haiti è altresì al lavoro anche l’advanced team inviato dal Governo – 12 uomini coordinati dal Dipartimento della Protezione civile – per decidere tra l’altro dove collocare l’ospedale da campo che giungerà tra oggi e domani. Si lavora poi alla creazione di un coordinamento tra le Nazioni Unite e l'Unione Europea (il vice coordinatore della missione inviata da Bruxelles è David Fabi, un funzionario italiano del Dipartimento della Protezione Civile) per gestire gli aiuti internazionali, che in queste ore stanno arrivando senza sosta all'aeroporto di Port-au-Prince.


Luogo:

روما،

9938
 Valuta questo sito