Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Fiera del libro del Cairo: l’Italia dona la sua collezione all’Egitto

Data:

04/02/2010


Fiera del libro del Cairo: l’Italia dona la sua collezione all’Egitto

L’Ambasciatore d’Italia in Egitto, Claudio Pacifico, ha donato alle autorità egiziane l’intera collezione italiana in mostra alla Fiera Internazionale del Libro del Cairo: oltre duemila volumi.

Tale donazione, che si inserisce nel quadro delle straordinarie relazioni bilaterali italo-egiziane anche in ambito culturale ed universitario, vuole essere un ulteriore segnale di attenzione del Governo italiano verso il popolo egiziano, in particolare verso le migliaia di studenti di italiano delle Università egiziane.

Gli studenti egiziani potranno beneficiare di un importante patrimonio di libri di altissima qualità – editi da Ministeri Enti Istituzionali, Accademie ed Istituti spcecialistici italiani - che permetterà loro di approfondire ulteriormente la loro conoscenza della lingua e della cultura italiana.

Dalla storia alla letteratura, dall’arte agli studi orientalisti ed egittologici, dal teatro alla religione, oltre 70 tra espositori e case editrici hanno reso il padiglione italiano uno dei principali spazi espositivi della Fiera del Cairo, a dimostrazione dell’interesse con cui da parte italiana si guarda all’Egitto.

Tra gli avvenimenti che hanno costellato la presenza italiana alla Fiera, un rilievo speciale ha assunto la presentazione della riedizione anastatica del più importante libro sulla storia degli Italiani in Egitto, 'Gli Italiani nella Civilta' Egiziana del XIX secolo', promossa dall'Ambasciata e dall'Istituto di Cultura. Il libro, scritto da L.A. Balboni e pubblicato ad Alessandria nel 1906, contribuisce a spiegare le ragioni e a illustrare le premesse storiche del particolarissimo legame che unisce l'Italia all'Egitto. L'opera originale del Balboni e' oggi praticamente introvabile, anche nelle grandi Biblioteche, Universita' e Istituzioni Culturali, sia in Italia che in Egitto. Inoltre è stato promosso uno spazio particolare per la diffusione della monumentale opera di Michele Amari sugli Arabi in Sicilia, tradotta e pubblicata in arabo a cura dell'Istituto di Cultura.


Luogo:

Roma

10009
 Valuta questo sito