Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Iran: Frattini, sanzioni devono colpire le autorità e non il popolo

Data:

11/02/2010


Iran: Frattini, sanzioni devono colpire le autorità e non il popolo

Le sanzioni nei confronti dell'Iran devono servire per “colpire le autorità e non la popolazione”. Lo ha detto il Ministro Franco Frattini, spiegando che “assetare il popolo iraniano di benzina per le automobili non sarebbe probabilmente la misura giusta”. Il Ministro ha poi ribadito l'appello “all'unità della comunità internazionale”. Nemmeno la Cina, infatti, “ha alcun interesse a vedere una nuova potenza atomica ai suoi confini”.

Resta ferma la volontà di negoziare: “Si torni al tavolo dell'AIEA. Vogliamo che l'uranio dell'Iran sia arricchito fuori dall'Iran, in questo modo i problemi con la comunità internazionale si avvierebbero a soluzione”. Porte chiuse, invece, ad un’azione militare contro l’Iran, che sarebbe “una catastrofe per il mondo intero”. Bisogna invece percorrere la strada delle “sanzioni condivise ed effettive” per convincere Teheran a sedersi ad un tavolo negoziale. Al momento infatti, secondo Frattini, “preoccupa tutti i Paesi europei ed anche gli Stati Uniti il fatto che l'Iran non è ancora arrivato alla decisione di sedersi seriamente al tavolo del negoziato”.

Lo stallo sul dossier nucleare si intreccia inoltre con la difficile situazione in Iran sul fronte dei diritti civili. “E' il momento che l'Iran la smetta con questa violenza” sull’opposizione, ha detto Frattini, commentando le “brutte notizie, che purtroppo attendevamo” che provengono da Teheran e da altre città iraniane dove sono in corso manifestazioni per il trentunesimo anniversario della Rivoluzione. Di qui un appello a fermare la spirale di violenza: “Noi non interferiamo con gli affari interni, ma questi sono diritti fondamentali e assoluti, che tutta la comunità internazionale vuole vedere rispettati”.


Luogo:

Monaco

10038
 Valuta questo sito