Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Diritti umani: Mantica a Interlaken per riforma Corte Europea

Data:

18/02/2010


Diritti umani: Mantica a Interlaken per riforma Corte Europea

I 47 Stati membri del Consiglio d'Europa si riuniscono oggi a Interlaken, in Svizzera, per pensare ad una riforma della Corte Europea dei diritti dell’uomo. Il Sottosegretario Alfredo Mantica rappresenta l'Italia, che è tra i membri fondatori e come tale tra i maggiori contributori, con 35 milioni di euro all'anno, il 5% di quanto dà all'insieme degli organismi internazionali, ONU compresa.

Un numero enorme di ricorsi, 57 mila ogni anno e quasi 120 mila casi pendenti, stanno di fatto bloccando la Corte, caratterizzata - secondo Mantica - da "sempre meno giurisprudenza e sempre più burocrazia". A 60 anni dalla nascita, "l'organizzazione e lo statuto originari non reggono più e il problema è come farla funzionare", nota Mantica, anche perché "occorre strutturare un rapporto nuovo con l'Unione Europea dopo il Trattato di Lisbona e ridefinire ruolo e competenze rispetto ad altri organismi come l'OSCE, che nel tempo sono venuti a occuparsi di diritti umani".


Luogo:

????

10063
 Valuta questo sito