Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Riunione informale in Spagna dei Ministri dello Sviluppo UE, per l’Italia partecipa Scotti

Data:

18/02/2010


Riunione informale in Spagna dei Ministri dello Sviluppo UE,  per l’Italia partecipa Scotti

Obiettivi di Sviluppo del Millennio, aiuti ad Haiti e divisione del lavoro tra i partner europei tra gli argomenti al centro di una riunione informale dei Ministri UE il 17 e 18 febbraio a La Granja, in Spagna. Partecipa il Sottosegretario Scotti.

La Presidenza spagnola e la Commissione intendono discutere della posizione europea in vista del prossimo High Level Event sugli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, previsto a New York nel settembre 2010. L’obiettivo del confronto fra i Ministri a La Granja è porre le basi per l’adozione di una posizione comune della Unione Europea, che verrà successivamente inserita nelle conclusioni del Consiglio Sviluppo fra maggio e giugno. La Presidenza e la Commissione vogliono dare ai partner un duplice messaggio: continuità rispetto agli impegni presi non solo come donatori, ma anche come attori globali (ad esempio in ambito commerciale); innovazione, cioè usare il 2010 come occasione politica per promuovere un nuovo contratto globale, anche oltre il 2015.

I Ministri sono chiamati a dibattere anche sulla divisione del lavoro (DoL) cosiddetta cross-country. A differenza della DoL in-country – che presuppone una concentrazione dei Paesi donatori UE su un numero ridotto di settori all’interno dei singoli Paesi beneficiari – la DoL cross-country prevede una concentrazione dei donatori su un numero ridotto di Paesi beneficiari. Tale approccio dovrebbe comportare una rimodulazione del ruolo dei Paesi donatori nei singoli Paesi partner come donatore leader, donatore attivo. L’Italia condivide l’obiettivo della Divisione del Lavoro cross-country, che rappresenta uno dei pilastri del Codice di Condotta UE e dell’Agenda di Accra.

I Ministri potranno discutere ulteriormente sulle prospettive di una divisione del lavoro fra gli interventi di soccorso europei ad Haiti, nonché – in un’ottica di più lungo periodo – dell’impegno in termini di ricostruzione, anche in vista della conferenza dei donatori di New York, la cui organizzazione è slittata da fine marzo ad aprile.

La riunione a La Granja sarà inoltre la prima occasione di confronto con il nuovo Commissario per Sviluppo, il lettone Andris Piebalgs, insediatosi lo scorso 9 febbraio, già Commissario per l’Energia nella prima Commissione Barroso.

Luogo:

????

10060
 Valuta questo sito