Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

II Forum Economico del Mediterraneo (Roma, 25-26 febbraio)

Data:

23/02/2010


II Forum Economico del Mediterraneo (Roma, 25-26 febbraio)

Rafforzare il ruolo dell’Italia come crocevia dello sviluppo socio-economico del Bacino del Mediterraneo e approfondire le opportunità di collaborazione industriale e di investimento per le imprese italiane, per il rilancio dell’export. Questi gli obiettivi principali del II Forum Economico del Mediterraneo, che si aprirà a Roma il 25 febbraio al Campidoglio e si concluderà il 26 febbraio in Confindustria, con il patrocinio del MAE.

Circa 600 imprese, di cui oltre 200 straniere provenienti da 13 Paesi - Algeria, Cipro, Egitto, Giordania, Israele, Libano, Libia, Malta, Marocco, Territori Palestinesi, Siria, Tunisia e Turchia - 1.300 incontri bilaterali di affari. Questi i numeri della due giorni di lavori organizzata dall’Istituto nazionale per il Commercio Estero, Confindustria e ABI, con il sostegno del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero degli Affari Esteri ed il contributo dell’Unione degli Industriali e delle imprese di Roma. Il Forum giunge alla sua seconda edizione dopo quella di Palermo nel 2006. Negli anni successivi a tale iniziativa l’andamento medio dell’export italiano verso i 13 Paesi del Mediterraneo interessati è stato di circa 22,5 miliardi di euro, fino alla fine del 2009.

Il Ministro Franco Frattini sottolinea come “questa iniziativa ben si inquadra nella rinnovata azione di diplomazia economica in cui il Ministero degli Esteri è attivamente impegnato, e nel ruolo che, in questo ambito, è svolto dal Sottosegretario Craxi, in qualità di rappresentante del Governo per le attività dell’Unione per il Mediterraneo”.

All’interno del Forum si terranno anche seminari sulle tematiche di acqua, energia, hi-tech, logistica e distribuzione; il secondo sulle possibilità di collaborazione industriale, attraverso incontri tra imprenditori stranieri e italiani. Parteciperanno inoltre i Presidenti delle Confindustrie, delle Associazioni Bancarie e delle Agenzie degli Investimenti di ciascun Paese.


Luogo:

Roma

10070
 Valuta questo sito