Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Scotti in Bolivia e Uruguay: rimesse e rapporti UE-Mercosur al centro dei colloqui

Data:

04/03/2010


Scotti in Bolivia e Uruguay: rimesse e rapporti UE-Mercosur al centro dei colloqui

Riforma del Consiglio di sicurezza dell'Onu, rapporti tra UE e Mercosur e rimesse degli emigrati sono stati tra i temi in agenda della missione in Uruguay e Bolivia – dal 27 al 4 marzo – del Sottosegretario Vincenzo Scotti.

In Uruguay Scotti ha partecipato alla cerimonia di insediamento del nuovo presidente José Pepe Mujica ed ha incontrato il Ministro degli Esteri, Luis Al Magro, con il quale ha affrontato il nodo del negoziato commerciale tra UE e Mercosur (il mercato comune sudamericano), fermo da tempo. L'Italia è favorevole alla ripresa dei negoziati, che portino ad un'associazione tra i due organismi.

In Bolivia Scotti ha incontrato il Presidente Evo Morales e diversi Ministri. Il Sottosegretario ha registrato l'apprezzamento delle autorità locali per l'iniziativa italiana, portata avanti durante la Presidenza del G8, di ridurre il costo medio globale di invio delle rimesse dall'attuale 10% al 5%. Per la Bolivia, infatti, le rimesse contribuiscono a ben il 5% del pil.

La missione di Scotti testimonia il rinnovato interesse italiano per i due paesi sudamericani, anche per via delle interessanti opportunità per le nostre imprese. A giugno il Ministro Altero Matteoli ha sottoscritto un memorandum d'intesa Italia-Uruguay per la cooperazione nel settore delle infrastrutture, nel quale il nuovo governo di Montevideo ha intenzione di mettere a disposizione almeno due miliardi di dollari. La Bolivia detiene circa il 50% delle riserve mondiali di litio, componente fondamentale nel mercato dell'auto elettrica che le imprese italiane hanno interesse a commercializzare in Europa.


Luogo:

Rome

10109
 Valuta questo sito