Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

NATO: Massolo, serve un nuovo patto per la sicurezza globale

Data:

22/03/2010


NATO: Massolo, serve un nuovo patto per la sicurezza globale

Serve “un nuovo patto” che crei un “equilibrio dinamico tra il ruolo tradizionale della Nato” e le nuove sfide che essa dovrà affrontare per superare il vecchio concetto di sicurezza chiusa e recintata in favore di una “sicurezza cooperativa all'interno di un sistema di attori nuovi e rinnovati”. Così il Segretario Generale del MAE, Giampiero Massolo, ha tracciato il nuovo volto della Nato, intervenendo al seminario “La sicurezza in un mondo globale. E' oggi esaurito il ruolo della Nato?”.

“Se la Nato scomparisse lascerebbe un ruolo rilevante nel sistema di sicurezza europeo e globale”, ma per sopravvivere la Nato “deve fare e farà una nuova sintesi, stipulare un nuovo patto per vincere la sfida in un contesto globale in rapidissimo mutamento”. L'Alleanza dovrà essere in grado, prima di tutto, di “dare una risposta alla nuova minaccia globale nei confronti della sicurezza. Ma dovrà anche essere in grado di mantenere “con i nuovi protagonisti” della scena internazionale rapporti di “sicurezza cooperativa”. Un lavoro che, ha assicurato l’Ambasciatore Massolo, la Nato sta già “facendo bene” con i Paesi del Mediterraneo, del Medio Oriente e del Golfo. “Ma dovrà farlo - ha aggiunto - anche con le nuove potenze emergenti come Cina ed India”.

E poi ancora, in un mondo in continua evoluzione, per la Nato avrà un ruolo chiave il rapporto tra Usa e Unione europea che, ha proseguito, “marcherà in modo rilevante la sfida Nato a sopravvivere e fornire adeguate risposte”. “E' un momento - ha concluso Massolo - determinante per l'Alleanza e per l'Italia, che dovrà ora dimostrare di essere in grado di assumere un ruolo importante” sullo scenario globale.


Luogo:

Abbazia di Montecassino

10169
 Valuta questo sito