Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Expo Shanghai 2010: Frattini, l’eccellenza italiana sbarca in Cina

Data:

08/04/2010


Expo Shanghai 2010: Frattini, l’eccellenza italiana sbarca in Cina

"Il nostro obiettivo strategico è di portare più Italia in Cina", iniziando dall'Expo di Shanghai, e "più Cina in Italia", grazie all''Anno della Cina' che si aprirà in autunno. Lo ha sottolineato il Ministro Franco Frattini nel corso della presentazione, a Palazzo Chigi, dell'Expo Shanghai 2010 che si aprirà il primo maggio nella metropoli cinese.

Sono previsti tra i 20 e i 30 mila visitatori ogni giorno per il padiglione italiano dell'Expo, che avrà uno spazio di oltre 7mila metri quadrati. "La più grande missione italiana in Cina dopo quella di Marco Polo", l'ha definita il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta.

"La Città dell'Uomo" è l'idea che farà da sfondo a tutte le iniziative, per un viaggio alla scoperta delle eccellenze italiane. Centralità della persona, qualità della vita, rispetto dell'ambiente sono i "messaggi strategici" che l'Italia porterà in Cina, ha spiegato il Ministro Frattini, per far conoscere la "capacità, la fantasia, il design, l'innovazione" del sistema Italia in un Expo il cui tema è "una città migliore, una vita migliore".

La visita nel padiglione, costruito interamente con materiali italiani, permetterà di conoscere l'Italia, l'arte e la storia, le tradizioni artigianali ma anche le innovazioni tecnologiche attraversando le filiere dell'eccellenza produttiva italiana. Si potrà vedere come si costruisce un violino, gustare - nei ristoranti dell’area espositiva - i menù dei più grandi cuochi italiani, ammirare la qualità di arredi, design e architettura ecosostenibile. Ci saranno mostre, spettacoli e musica: Ennio Morricone, Uto Ughi, Riccardo Cocciante, la Filarmonica del Teatro alla Scala sono solo alcuni dei nomi di eccezione che porteranno l'Italia in Cina.

L’Expo di Shanghai sarà una sorta di "prova generale" , ha detto Letta, per l'organizzazione dell'Expo Milano 2015 perché - ha affermato Frattini - "Milano 2015 sia un successo altrettanto grande" di quello che la Cina prevede per Shanghai.

"La Cina - ha sottolineato il Ministro - è un attore politico leader del mondo e non solo economico" senza il quale "non si risolvono" i problemi del nucleare iraniano e della lotta alla non proliferazione nucleare o quelli legati alla stabilizzazione dell'Afghanistan e del Pakistan. E l’Italia vuole essere un"partner privilegiato" di Pechino.

Luogo:

روما

10229
 Valuta questo sito