Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Ue-Amlat: una serie di accordi al vertice di Madrid

Data:

17/05/2010


Ue-Amlat: una serie di accordi al vertice di Madrid

Una serie di accordi ha significativamente segnato il vertice Ue-America Latina-Caraibi svoltosi a Madrid con la partecipazione dei leader di 60 paesi dei due continenti. Per l’Italia ha partecipato il Ministro Franco Frattini che nel corso di una conferenza stampa ha spiegato i motivi della candidatura di Milano a sede della Fondazione Eurolat, la cui creazione e’ stata annunciata dal presidente della Commissione europea, Jose’ Manuel Barroso.

Frattini ha anche annunciato che il negoziato per un accordo commerciale di libero scambio tra la Ue e i paesi del Mercosur (Argentina, Brasile, Paraguay e Urugay), bloccato dal 2004, ripartirà “a fine giugno o al più tardi agli inizi di luglio". L’accordo raggiunto al vertice – secondo Frattini – “e’ uno dei punti più importanti” insieme all’annuncio della conclusione dei negoziati fra l'Unione europea e i paesi dell'America centrale(Honduras, Salvador, Costa Rica, Guatemala, Panama e Nicaragua) su un accordo di libero scambio, nonché di quelli relativi ad accordi bilaterali con la Colombia e il Peru’.

Frattini ha spiegato,inoltre, che il documento finale riguardante l’accordo con il Mercosur contiene “una formula accettabile, che lascia aperta una possibilità di compromesso, che non da’ la prevalenza ne’ all'una ne’ all'altra delle opzioni piu’ radicali: da un lato quella piu’ spiccatamente difensiva degli interessi economici europei, dall'altra quella di totale abbattimento di ogni frontiera e barriera”.

Quanto ai rapporti tra Europa e Cuba, il Ministro ha affermato che una normalizzazione dei rapporti e’ possibile solo se il governo di La Avana ripristinerà “alcuni diritti fondamentali, che oggi riteniamo non rispettati", in particolare quelli dell'opposizione e dei dissidenti politici.

Quanto agli altri temi del vertice - lotta al crimine organizzato, traffico internazionale di droga e gestione dei flussi di immigrazione - Frattini ha sottolineato che l’Italia oltre alle iniziative già assunte nel campo della formazione di ufficiali anti-droga, sta organizzando, per novembre, a Sanremo un seminario sul tema delle politiche dell'immigrazione per gli operatori della giustizia dei paesi latinoamericani. Il seminario affronterà le tematiche relative ai flussi di immigrazione dall'America latina verso l'Italia ed eventualmente i flussi tra paesi latinoamericani. Temi che, ha rilevato Frattini, vanno affrontati con “grande sensibilità” considerata "l'affinità’ culturale e storica" che l'Italia ha con questo gruppo di paesi.


Luogo:

Rome

10369
 Valuta questo sito