Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Imprese: Massolo, diplomazia al servizio dell’innovazione

Data:

26/05/2010


Imprese: Massolo, diplomazia al servizio dell’innovazione

Per sopravvivere nella globalizzazione e per rilanciarsi, l’Italia ha bisogno di puntare sulla sua risorsa più importante, la creatività. E la diplomazia deve portare all’estero l’immagine di un Paese che realizza progetti, idee innovative, non più soltanto prodotti. Di questo si è discusso alla Farnesina nel corso di una conferenza organizzata dall’Istituto Diplomatico dal titolo “L’innovazione tecnologica e le realtà di eccellenza italiane”, alla presenza del Segretario Generale del MAE Giampiero Massolo e del Presidente del gruppo Geox, Mario Moretti Polegato.

Il MAE, ha spiegato Massolo, ha fatto “la sua piccola rivoluzione culturale, investendo sui cervelli delle persone per uscire da una fase di accentuata autoreferenzialità. Oggi il nostro ‘core business’ è quello di fornire servizi ai cittadini e alle imprese, e quindi la nostra rete all’estero agli operatori economici per fare un pezzo di strada insieme”.

Polegato, che in 14 anni è diventato il secondo produttore al mondo di scarpe non sportive, grazie alla novità delle suole traspiranti, ha individuato nell’innovazione la ricetta per rilanciare il sistema Paese: “Dobbiamo imparare a gestire le nostre idee. Ad un’idea deve seguire un brevetto, per evitare di essere copiati, e poi bisogna confrontarsi con il mondo della ricerca per realizzare questa idea, che diventerà un progetto”. Il futuro dell’Italia, secondo Polegato, è un “capitalismo culturale che superi quello industriale”, che investa sui giovani, sulla ricerca, sui progetti e la proprietà intellettuale, cioè sui cervelli che tutto il mondo ci invidia.


Luogo:

Roma

10409
 Valuta questo sito