Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il Ministro Frattini incontra gli Ambasciatori della Lega Araba

Data:

16/06/2010


Il Ministro Frattini incontra gli Ambasciatori della Lega Araba

La situazione a Gaza e la ricerca di una soluzione consensuale e sostenibile al problema del blocco, sulla scia delle proposte italo-franco-spagnole e della conclusioni adottate al Consiglio Affari Esteri dell’UE a Lussemburgo, sarà al centro dei colloqui previsti il 16 giugno alla Farnesina fra il Consiglio degli Ambasciatori Arabi - una rappresentanza degli Ambasciatori della Lega Araba accreditati a Roma - e il Ministro Frattini.

L’incontro si inserisce nel quadro della diplomazia attiva del MAE in Medio Oriente. L’Italia, interlocutore privilegiato nella regione per via del rapporto speciale sia con i paesi della Lega Araba che con Israele, hafirmato con la Lega Araba il 28 febbraio del 2008 un Memorandum d’Intesa che prevede consultazioni politiche periodiche e crea un quadro di collaborazione anche in altri settori, inclusi quelli culturale e scientifico. In questo ambito è previsto anche un incontro annuale fra il Ministro degli Esteri e il Segretario Generale ed è stataistituzionalizzata la prassidi un incontro, anch’esso annuale, fra il Ministro degli Esteri e gli Ambasciatori dei Paesi arabi accreditati a Roma. Il Ministro Frattini ha incontrato i Capi Missione arabi, nel corso di un iftar (la cena tradizionale che interrompe il digiuno durante il Ramadan) svoltosi a Villa Madama lo scorso settembre.

L’Italia è l’unico Stato membro dell’UE ad avere accreditato il proprio Capo Missione al Cairo come delegato permanente presso il Segretariato Generale dell'organizzazione araba e a partecipare alle riunioni di reciproco interesse organizzate dalla Lega.

Il processo di pace è centrale nel dialogo politico fra la Lega Araba e l’Italia. L’Italia ha sostenuto l’Iniziativa di Pace Araba del 2002 e ha apprezzato l’atteggiamento costruttivo della Lega Araba sui proximity talks.


Luogo:

Roma

10485
 Valuta questo sito