Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Nasce in Italia un primo gruppo di formatori doganieri afghani

Data:

24/06/2010


Nasce in Italia un primo gruppo di formatori doganieri afghani
Venti funzionari della Dogana e della Polizia di frontiera afghana saranno in grado di essere dei formatori: il Ministro Franco Frattini ed il Comandante generale del Corpo, Generale Nino Di Paolo, alla presenza dell’ambasciatore dell’Afghanistan in Italia, Prof. Musa M. Maroofi consegneranno loro, domani, 25 giugno presso il Comando generale della Guardia di Finanza a Roma, gli attestati di frequenza del I corso di “formazione formatori” per funzionari della Dogana e della Polizia di Frontiera afghana (Afghan Border Police), svolto presso il Centro di Addestramento e Specializzazione della Fiamme Gialle di Orvieto. Il corso è durato tre settimane per approfondire sia aspetti operativi sia la normativa internazionale in materia doganale. Le lezioni hanno riguardato in particolare la difesa personale, tecniche di tiro e di reazione all’uso delle armi, tecniche sull’uso delle protezioni di polizia; norme internazionali sulla circolazione di persone, mezzi, merci e servizi; normativa internazionale sulla repressioni di traffici di armi e stupefacenti; tutela di marche e specie protette. Sono state fatte due visite di istruzione presso un centro di addestramento di unità cinofile e presso l’aeroporto di Fiumicino. Il corso di formazione rientra nell’azione di politica estera dell’Italia verso l’Afghanistan, in particolare nell’attività di “institution building” che l’Italia sta conducendo in quel Paese. Un percorso di aiuto civile e sociale alla “governance afghana”, al rafforzamento delle istituzioni afghane affinché siano in grado di operare in piena autonomia.

Luogo:

Roma

10522
 Valuta questo sito