Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Italia-Russia: Frattini, puntiamo a nuovi investimenti per rafforzare il made in Italy

Data:

07/07/2010


Italia-Russia: Frattini, puntiamo a nuovi investimenti per rafforzare il made in Italy

Un ambizioso obiettivo per Italia e Russia: raddoppiare l'interscambio commerciale, portandolo da 23 miliardi di dollari a 40 entro la fine del 2010. E’ quanto annunciato ieri a Mosca dal Ministro degli Esteri Franco Frattini a chiusura dell’XI sessione del Consiglio di Cooperazione Economica, co-presieduto con il vicepremier e Ministro delle Finanze Alexei Kudrin.

Il Consiglio, che sarà rafforzato dalla creazione di un nuovo tavolo di lavoro per la modernizzazione promosso dal leader russo Medvedev, è servito a fare il punto sulle relazioni economiche bilaterali tra i due Paesi, che Frattini ha confermato “eccellenti”, visti i ''crescenti investimenti anche industriali, come quelli annunciati oggi a Mosca nell' Enel investor day'' e i “fortissimi rapporti, anche di amicizia e stima reciproca, tra i due premier''.

Anche il made in Italy è stato al centro della riunione: ''Abbiamo sollecitato - ha spiegato il Ministro degli Esteri italiano - la riduzione e l'eliminazione di tutte le barriere tariffarie e doganali e ottenuto dal ministro Kudrin una rassicurazione importante che non ci saranno trattamenti discriminatori'' nei confronti dei prodotti italiani.

Frattini si è, inoltre, impegnato a promuovere in sede europea una ''road map'' per una rapida abolizione del regime dei visti, anche in favore del settore turistico che vede l'Italia come quinta destinazione estera per i cittadini russi.

Accompagnato dall'Ambasciatore italiano a Mosca, Vittorio Surdo, il Capo della diplomazia italiana ha anche confermato il forte sostegno dell’Italia all’ingresso di Mosca nel Wto e nell’Ocse.

Il Ministro si è anche detto pronto a contribuire “con l' eccellenza scientifico-tecnologica italiana'' alla nascita di una ‘Silicon valley’ russa a Skolkovo, alle porte di Mosca.

''Siamo molto interessati a questo progetto”, ha assicurato, precisando che si tratterebbe di una collaborazione bilaterale all’interno di quella più ampia tra Mosca e Bruxelles per l'innovazione.

In serata il Ministro Frattini ha incontrato il suo omologo Serghiei Lavrov per uno scambio sulle principali questioni politiche e di sicurezza internazionale e per discutere le iniziative previste per il ''2011 Anno della cultura e della lingua italiana in Russia e della cultura e della lingua russa in Italia''.


Luogo:

روما

10562
 Valuta questo sito