Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Sakineh: il MAE auspica la revisione della condanna

Data:

28/09/2010


Sakineh: il MAE auspica la revisione della condanna

"Auspichiamo fortemente che la condanna" a morte nei confronti di Sakineh "possa essere rivista". Così il portavoce del Ministro Frattini, Maurizio Massari, ha commentato l'annuncio arrivato dall'Iran di una condanna all’impiccagione della donna per l’omicidio del marito. E raccogliendo l'appello all'Italia del figlio, Massari ha assicurato che il Governo "continuerà ad adoperarsi con la massima determinazione, come fatto finora". Quindi, ricordando che "le procedure legali non sono ancora esaurite", Massari ha sottolineato che l'Italia è contraria alla pena di morte "ovunque e in qualsiasi modo venga eseguita".


Luogo:

Rome

10773
 Valuta questo sito