Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cooperazione: Afghanistan, nascono un ambulatorio e un centro per le donne

Data:

01/10/2010


Cooperazione: Afghanistan, nascono un ambulatorio e un centro per le donne

La partnership tra il Ministero della Difesa e il MAE per il potenziamento delle infrastrutture sanitarie di base nella provincia di Herat ha portato all’inaugurazione di un nuovo ambulatorio nel distretto di Pasthun Zarghun. L’opera, del valore di circa 65 mila euro, rientra nelle iniziative congiunte del Provincial reconstruction team (PRT) italiano di Herat e della Cooperazione nel campo della sanità.

La struttura è stata realizzata dalla Difesa, mentre il MAE ha curato l’allestimento dell’ambulatorio per un importo di circa diecimila euro. Il progetto, coordinato con le autorità locali, consentirà alla popolazione del distretto di accedere a servizi sanitari di base senza dover affrontare le difficoltà di spostamento verso Herat, legate alle pessime condizioni della strada.

Anche le donne di Herat beneficeranno della collaborazione tra il PRT e la Cooperazione italiana. Il 5 ottobre verrà inaugurato il Women social centre (Wsc), uno spazio con 36 negozi, una palestra, una sala conferenze, un centro di formazione, una sala Internet e anche la sede del ‘telefono rosa’, per le vittime di abusi. I militari si stanno occupando della sua costruzione (finanziata dal Ministero della Difesa con circa 250 mila euro) e la Cooperazione allo sviluppo equipaggerà la struttura e sosterrà il dipartimento per gli Affari femminili di Herat, mediante un fondo di 500 mila euro.


Luogo:

Rome

10781
 Valuta questo sito