Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Diritti umani: Mantica, l’Italia è sempre in prima linea

Data:

03/11/2010


Diritti umani: Mantica, l’Italia è sempre in prima linea

“In tutte le sedi internazionali l'Italia èin prima fila nella battaglia per la promozione dei diritti umani”. Lo ha sottolineato il Sottosegretario Alfredo Mantica, che oggi ha partecipato ad un convegno organizzato a Palazzo Barberini dalla Camera deiDeputati e dall'Università la Sapienza di Roma per celebrare il 60esimo anniversario della Convenzione Europea per la Salvaguardia dei diritti dell'uomoe delle libertà fondamentali.

“Il Governo - ha spiegato Mantica - ha ritenuto di porre un particolare accento su questo tema nella propria politica estera. Il rispetto deidiritti dell'individuo è un valore in se'; un elemento fondamentale per garantire la pace, prevenire iconflitti e promuovere la crescita di società stabili. Nel celebrare questo anniversario - ha aggiunto - è necessario anche riflettere sulle evoluzioni del ruolo della Corte di Strasburgo dopo l'entrata in vigore del Protocollo 14 e dopo la Conferenza diInterlaken del gennaio scorso”.

Il convegno - a cui hanno partecipato tra gli altri il Sindaco di Roma Gianni Alemanno, il Presidente della Camera Gianfranco Fini e ilMinistro della Giustizia Angelino Alfano - è stato promosso dalla delegazione parlamentare italiana al Consiglio d’Europa per sottolineare l'importanza dello storico trattato - conosciuto come Convenzione di Roma perché firmato il 4 novembre 1950, proprio a Palazzo Barberini - e dei preziosi strumenti in esso contenuti, primo fra tutti la Corte europea dei Diritti dell'Uomo di Strasburgo, che ha fatto dei 47 Paesi membri del Consiglio d'Europa i più evoluti del mondo nella lotta a intolleranza e discriminazione.


Luogo:

Roma

10916
 Valuta questo sito