Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Architettura: Alla Biennale di Venezia l'impegno della Cooperazione Italiana nei Territori Palestinesi

Data:

05/11/2010


Architettura: Alla Biennale di Venezia l'impegno della Cooperazione Italiana nei Territori Palestinesi

La Cooperazione Italiana ha sostenuto e promosso la costruzione di due scuole eco-sostenbili nei villaggi di Al Akhmar, ad est di Gerusalemme, e di Abu Hindi, a sud di Gerusalemme, per sostenere le comunità beduine e le loro attività educative. I due progetti (scuola di gomme e scuola di bambù), ideati e realizzati dalla onlus Vento di Terra e dai suoi architetti volontari, verranno presentati all’interno della giornata dedicata ad un’Italia colorata, etica e sostenibile - nell'ambito del dialogo 'Progettare etico e solidale' - che sarà organizzato sabato 6 novembre alle 15.00 nel Padiglione Italia alla Biennale di Architettura di Venezia.

Entrambe le scuole sono state progettate da ARCò e realizzate nel quadro dei progetti di cooperazione internazionale di Vento di Terra Onlus nei Territori Palestinesi. L’approccio al progetto trova sempre le sue origini nella costruzione di una rete di relazioni e di reciproca fiducia costruite dalla Onlus Vento di Terra con le comunità locali, che hanno parte attiva nelle decisioni, nella organizzazione e nella concreta realizzazione del progetto. Le scelte progettuali, curate dal gruppo ARCò, creano edifici climaticamente confortevoli ed energeticamente sostenibili, promuovendo la conoscenza di nuove tecniche costruttive ecocompatibili e il trasferimento di competenze tecniche in loco attraverso un processo di training in progress.

La presentazione delle due scuole sarà preceduta da due dialoghi, 'Colore ed Architettura' ed 'Architettura e sostenibilità', a partire dalle ore 11.00 sempre presso il Padiglione Italia. Saranno presenti i responsabili della ONG Vento di Terra Onlus ed i progettisti del gruppo ARCò.


Luogo:

Rome

10934
 Valuta questo sito