Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Lotta al terrorismo e ricostruzione post-alluvioni, Frattini in Pakistan

Data:

10/11/2010


Lotta al terrorismo e ricostruzione post-alluvioni, Frattini in Pakistan

Confermare l’importanza del Pakistan per gli equilibri regionali dell’Asia centrale, con particolare riferimento alla stabilità dell’area e dell’Afghanistan; esprimere l’appoggio al processo democratico pakistano ed agli sforzi del Governo contro il terrorismo; valorizzare il nuovo contributo italiano per la ricostruzione post-alluvioni e per lo sviluppo delle relazioni UE-Pakistan; riaffermare l’interesse italiano per i diritti delle minoranze e per la libertà di fede e chiedere un più efficace impegno del Governo pakistano in questo campo: sono alcuni tra i principali obiettivi della visita del Ministro Frattini a Islamabad, l’11 novembre.

Si farà anche il punto sui rapporti bilaterali. Sul fronte economico, ad esempio, le imprese italiane possono trovare spazio nei grandi progetti infrastrutturali messi in cantiere dal Governo pakistano: strade, ferrovie, dighe, impianti per la catena del freddo, opere al porto di Karachi. Buone possibilità potrebbero aprirsi nei settori dell’energia, dell’agricoltura e agro-industria, del marmo e pietre, tessile, cuoio, legno e biotecnologie. Per incentivare la presenza italiana nel Paese, è prevista ad Islamabad alla metà di dicembre, nell’ambito della visita del Vice Ministro per lo Sviluppo Economico Adolfo Urso, la seconda sessione della Commissione Mista economica bilaterale.

La visita del Ministro Frattini - che segue di poche settimane la sessione del gruppo Friends of Pakistan svoltasi a Bruxelles il 15 ottobre - suggella l’intensificazione della cooperazione bilaterale con Islamabad, a seguito di un percorso che nell’ultimo anno ha visto le visite in Italia del Presidente Zardari, del Ministro delle Finanze Shaikh e del Ministro per le Minoranze Bhatti. Il Ministro incontrerà le più alte autorità pakistane (Primo Ministro, Ministro degli Esteri, Ministro delle Minoranze e Capo delle Forze Armate) e terrà una lectio sui temi della tolleranza all’Università di Islamabad Qaid e Azam.


Luogo:

Rome

10951
 Valuta questo sito