Esposizione Universale Milano 2015: Frattini la presenta agli ambasciatori
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Esposizione Universale Milano 2015: Frattini la presenta agli ambasciatori

Data:

24/01/2011


Esposizione Universale Milano 2015: Frattini la presenta agli ambasciatori

Il Corpo diplomatico accreditato in Italia e presso l’Onu a Roma e i Rappresentanti del Polo Agroalimentare presenti a Roma (FAO, IFAD, PAM, Bioversity International, Global Crop Diversity Trust) avranno l’occasione di conoscere meglio l’Esposizione Universale che si svolgerà a Milano dal 1 maggio al 31 ottobre del 2015.
Sarà il Ministro Franco Frattini che mercoledì 26 gennaio illustrerà l’Esposizione Universale ai diplomatici stranieri. Insieme a Frattini ci saranno Letizia Moratti, Sindaco di Milano e Commissario Straordinario del governo per Expo Milano 2015; Roberto Formigoni, Presidente della Regione Lombardia; Dina Bracco e Giuseppe Sala, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di Expo 2015.
L’edizione milanese dell’Expo è dedicata al tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” e rappresenta il principale evento internazionale che si terrà in Italia nei prossimi anni.
Il tema centrale del diritto ad una alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta è di grande rilevanza nel panorama internazionale, è collegato a più della metà degli obiettivi di sviluppo del Millennio delle Nazioni Unite ed è stato un elemento decisivo nell’assegnazione dell’Esposizione a Milano. Allo stesso tempo l’Expo sarà un grande evento al quale l’Italia inviterà tutti i Paesi delle Nazioni Unite anche per partecipare ad un dibattito e ad uno scambio di esperienze sulle sfide dell’alimentazione e della sostenibilità.
Sono in pieno svolgimento, intanto, i lavori per l’allestimento dell’Expo. Nei giorni scorsi è giunto a Milano lo scenografo Dante Ferretti che curerà la scenografia dei due viali principali dell’esposizione mondiale: l’idea non è solo quella di organizzare la segnaletica, l’allestimento e le luci dei viali, ma di animarli con eventi, musica, artisti. L’obiettivo è farli diventare, in qualche modo, il set di un film che durerà sei mesi. Lungo i due viali, si snoderanno i padiglioni dei Paesi espositori e quelli delle regioni e delle città italiane.


Luogo:

Rome

11221
 Valuta questo sito