Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Esposizione Universale Milano 2015: Frattini la presenta agli ambasciatori

Data:

24/01/2011


Esposizione Universale Milano 2015: Frattini la presenta agli ambasciatori

Il Corpo diplomatico accreditato in Italia e presso l’Onu a Roma e i Rappresentanti del Polo Agroalimentare presenti a Roma (FAO, IFAD, PAM, Bioversity International, Global Crop Diversity Trust) avranno l’occasione di conoscere meglio l’Esposizione Universale che si svolgerà a Milano dal 1 maggio al 31 ottobre del 2015.
Sarà il Ministro Franco Frattini che mercoledì 26 gennaio illustrerà l’Esposizione Universale ai diplomatici stranieri. Insieme a Frattini ci saranno Letizia Moratti, Sindaco di Milano e Commissario Straordinario del governo per Expo Milano 2015; Roberto Formigoni, Presidente della Regione Lombardia; Dina Bracco e Giuseppe Sala, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di Expo 2015.
L’edizione milanese dell’Expo è dedicata al tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” e rappresenta il principale evento internazionale che si terrà in Italia nei prossimi anni.
Il tema centrale del diritto ad una alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta è di grande rilevanza nel panorama internazionale, è collegato a più della metà degli obiettivi di sviluppo del Millennio delle Nazioni Unite ed è stato un elemento decisivo nell’assegnazione dell’Esposizione a Milano. Allo stesso tempo l’Expo sarà un grande evento al quale l’Italia inviterà tutti i Paesi delle Nazioni Unite anche per partecipare ad un dibattito e ad uno scambio di esperienze sulle sfide dell’alimentazione e della sostenibilità.
Sono in pieno svolgimento, intanto, i lavori per l’allestimento dell’Expo. Nei giorni scorsi è giunto a Milano lo scenografo Dante Ferretti che curerà la scenografia dei due viali principali dell’esposizione mondiale: l’idea non è solo quella di organizzare la segnaletica, l’allestimento e le luci dei viali, ma di animarli con eventi, musica, artisti. L’obiettivo è farli diventare, in qualche modo, il set di un film che durerà sei mesi. Lungo i due viali, si snoderanno i padiglioni dei Paesi espositori e quelli delle regioni e delle città italiane.


Luogo:

Rome

11221
 Valuta questo sito