Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Kenya: musica per sostenere i diritti dell’infanzia

Data:

09/02/2011


Kenya: musica per sostenere i diritti dell’infanzia

Il CISP-Sviluppo dei Popoli, in collaborazione con il settore turistico e con il patrocinio della Cooperazione Italiana, presenta la seconda edizione del Malindi Music Festival for Children, un evento di solidarietà e musica che avrà luogo il 19 febbraio 2011 a Malindi per promuovere i diritti dei bambini. Ospiti musicali d'eccezione saranno Tony Esposito e la cantautrice Paola Turci, che ha dedicato buona parte della sua produzione musicale ai temi sociali.

Se la prima edizione era rivolta a sensibilizzare la comunità locale e i turisti alla lotta contro gli abusi sessuali sui bambini, quest'anno il Festival promuoverà la campagna di informazione Malindi for Education con l'obiettivo di costruire un altro pilastro necessario a garantire ai più giovani un futuro migliore: il diritto all'istruzione.

Nel Distretto di Malindi il tasso di iscrizione alla scuola primaria, obbligatoria per legge, è dell'84% per i bambini e del 67% per le bambine - contro una media nazionale del 95% e 90% - e per la scuola secondaria cala drasticamente al 14,7% per i maschi e all'1,7% per le femmine. Queste cifre, nonostante lo sviluppo dell’industria turistica, contribuiscono a rendere il Distretto di Malindi una delle zone più povere del Paese: secondo i dati del governo, circa il 66% della popolazione vive sotto la soglia di povertà.

Obiettivo della campagna è quello di sensibilizzare il settore turistico affinché si attivi nel raccogliere risorse per la costituzione di un Fondo per l'Istruzione. L'idea del CISP è quella di promuovere, a partire dal 2011, accordi con compagnie aeree e tour operator affinché destinino al Fondo 1 euro per ogni biglietto o pacchetto turistico venduto ai passeggeri italiani che arrivano in Kenya. I fondi raccolti grazie alla campagna sosterranno le 41 scuole rurali nei Distretti di Malindi/Magarini in cui sono iscritti attualmente circa 2.850 bambini.

L'evento musicale non servirà a raccogliere fondi ma a diffondere un messaggio di speranza affinché il diritto allo studio sia garantito a tutti i bambini, soprattutto nelle zone rurali, senza discriminazioni di genere o classe sociale e senza limitazioni di ordine religioso e culturale. Migliorare l’accesso all’istruzione non solo cambierà le condizioni materiali di vita delle persone, ma contribuirà a creare un ambiente più sano e sicuro, a promuovere una pacifica convivenza tra le comunità e a costruire le basi per lo sviluppo di un turismo più responsabile", spiega Paolo Dieci, Direttore del CISP.

La prima edizione del Festival si è rivelata un grande successo, raggiunto anche grazie alla presenza del musicista partenopeo Tullio De Piscopo, che con le sue percussioni ha coinvolto le migliaia di persone presenti all'evento gratuito. On-line è disponibile un trailer del video girato l’anno scorso.

Luogo:

Rome

11285
 Valuta questo sito