Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cooperazione: supporto agli ospedali palestinesi

Data:

22/02/2011


Cooperazione: supporto agli ospedali palestinesi

La Cooperazione Italiana finanzia un intervento negli ospedali della Cisgiordania. Il progetto, portato avanti dalla Ong AISPO, in consorzio con l’Ong GVC, si chiama “Supporto alle strutture chirurgiche palestinesi mediante l’uso di tecniche laparoscopiche e mini-invasive a basso costo” e si basa sull’utilizzo della laparoscopia, una tecnica medica ampiamente diffusa sia a scopi diagnostici, che nella chirurgia generale e ginecologica, di routine e di urgenza.

Rispondere alle primarie necessità di salute della popolazione, in particolare di bambini, donne e anziani, non è una sfida semplice nei Territori Palestinesi. Comune a tutte le strutture ospedaliere è il difficile regolare rifornimento di farmaci e di presidi medici, di apparecchiature e di materiali d’uso per la loro manutenzione. A questi elementi si aggiungono una complessiva scarsità delle risorse disponibili per il servizio sanitario locale che ne aumenta la dipendenza dagli aiuti internazionali e determina una generale difficoltà per gli operatori sanitari nel poter partecipare a corsi di aggiornamento sul piano professionale, anche a causa della frammentazione territoriale e della ridotta mobilità di chi vive e lavora nei Territori Palestinesi.

Nel contesto sopra descritto, acquisisce grande rilievo l’utilizzo di tecniche mediche capaci di avere rapidi effetti benefici sui pazienti, effettuare diagnosi efficaci anche in assenza di attrezzature ad alta tecnologia, e aumentare il numero di interventi offerti alla popolazione a fronte di un abbattimento dei costi di gestione.


Luogo:

Rome

11342
 Valuta questo sito