Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Emergenza Immigrazione L'Italia e il ruolo dell'Europa

Data:

28/03/2011


Emergenza Immigrazione
L'Italia e il ruolo dell'Europa

Al decimo giorno di operazioni militari in Libia e nel primo, ieri, che ha visto arrivare barconi da Tripoli a Lampedusa, si aggrava l'emergenza immigrazione a causa dei 5000 tunisini arrivati nei giorni scorsi e ai 1200 nuovi arrivati nelle ultime 24 ore. Non e' escluso che in settimana possa svolgersi un Consiglio dei Ministri straordinario per affrontare l'emergenza Lampedusa. "Contiamo, posso dire pretendiamo- afferma il Ministro della Difesa, Ignazio La Russa - di non essere lasciati soli in questa azione così come insieme stiamo cercando e riuscendo a salvare la vita a tanti cittadini, vorremmo che la stessa coalizione si occupasse di sobbarcarsi il peso di una immigrazione di profughi che potrebbe essere epocale''.

E il Ministro Franco Frattini che insieme con il Ministro Roberto Maroni e' stato venerdì scorso a Tunisi ottenendo un ''impegno'' da parte del primo ministro tunisino a ripristinare il controllo dei flussi, ha ribadito che il contributo proposto agli immigrati che volontariamente accettino di rimpatriare, è costituito da fondi dell'Unione europea: ''"Non un euro deve uscire dal bilancio dello Stato", ha detto Frattini che ha aggiunto: "Io e il Ministro Maroni abbiamo chiesto più volte all'Ue di intervenire. Ci hanno detto di essere disponibili con un finanziamento europeo" che aiuti a rimpatriare gli immigrati. "Ci sembra strano dire di no, sono soldi dell'Ue", ha sottolineato Frattini.

Nelle conclusioni del Consiglio europeo, che si e’ svolto venerdì a Bruxelles, c’e’ una presa di posizione sulla questione immigrazione. L’Unione europea ed i suoi paesi – si afferma ‘’sono pronti a dimostrare la loro concreta solidarietà" agli stati più direttamente investiti dai movimenti migratori e a fornire il necessario sostegno in base all'evoluzione della situazione". La Commissione Europea, preparerà un piano per la gestione dei flussi degli immigrati e dei rifugiati prima del Consiglio Europeo di giugno. Inoltre si lavorerà per raggiungere un accordo sul rafforzamento della capacità operativa di Frontex entro giugno.


Luogo:

روما

11519
 Valuta questo sito