Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Frattini presenta la nuova veste del portale del MAE: maggiore accessibilità

Data:

28/03/2011


Frattini presenta la nuova veste del portale del MAE: maggiore accessibilità

Un portale rinnovato all'insegna della rapidità e dell'accessibilità e tante nuove idee sul piano della comunicazione che confermano la "forte vocazione" del Ministero degli Esteri ad una "comunicazione istituzionale sempre più al passo con i tempi e con la rapidità dell'informazione". E' stato il Ministro Franco Frattini a presentare il restyling del sito e le iniziative sui nuovi media della Farnesina.

Esteri.it oggi è più rapido e snello per rispettare tutti i requisiti di accessibilità: può cioè essere consultato su tutte le piattaforme internet. La nuova home-page è stata pensata per valorizzare le attività multimediali del Ministero e di tutte le sue sedi nel mondo, mentre dal punto di vista dei contenuti viene dato molto spazio ai grandi temi di attualità, come la crisi libica, in collaborazione con l'ANSA.

"In questi anni abbiamo ricevuto riconoscimenti come spazio web tra i migliori nelle amministrazioni dello Stato, però abbiamo continuato a lavorare per fare sempre meglio", ha detto Frattini, spiegando che è nata un'unità multimediale per realizzare prodotti audiovisivi, "con l'ambizione di creare una biblioteca multimediale" come già sta facendo l'amministrazione americana. "Un lavoro frutto dell'impegno di giovani funzionari, con progetti fatti in casa", ha specificato Frattini.

"Il servizio per il pubblico è il principio guida", ha spiegato il Capo del servizio stampa Maurizio Massari, ricordando che nel sito c'é ampio spazio per materiale destinato ai giornalisti, inclusa la rassegna stampa estera. Inoltre, larga parte dei contenuti è tradotta in arabo, "un'intuizione del ministro Frattini in tempi non sospetti" e utile in questi tempi di crisi nordafricana per avere un link con i paesi arabi, ha aggiunto.

E non c’è soltanto il portale. Frattini ha ricordato che in un mondo dove la comunicazione - anche nelle situazioni di crisi - passa sempre più attraverso i social network, le strutture del Ministero si sono dotate di strumenti che permettono di informare e raggiungere un pubblico vasto, andando oltre i tradizionali target di comunicazione, ad esempio grazie alle pagine Facebook e Twitter dell'Unità di Crisi e dello stesso Frattini. I social network - ha spiegato il capo dell'Unità di Crisi Fabrizio Romano - integrano la comunicazione perché "consentono un feedback su quello che facciamo e capire meglio come possiamo aiutare gli italiani" che si trovano in difficoltà all'estero. Tutti i servizi dell'unità di crisi, inoltre sono accessibili dagli smart phone e quindi ai più giovani.

Le iniziative multimediali della Farnesina si sono arricchite con il sito www.winningitaly.it, nato con l'omonima iniziativa che premia il miglior rappresentante del made in Italy nel mondo. L'obiettivo è quello di dar vita ad una "bacheca" dinamica che possa raccogliere giorno dopo giorno i numeri dell'eccellenza italiana: dati e statistiche indicanti l'andamento della ripresa economica, protagonismi d'impresa, ritratti di italiani sul podio.

Per il Ministro Frattini c’è un altro strumento di comunicazione: ‘Diario Italiano’, il suo nuovo blog personale, “per avere un rapporto più diretto con i cittadini e raccontare la mia attività istituzionale e politica ma anche la mia vita privata” .


Luogo:

Roma

11530
 Valuta questo sito