Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cooperazione: 7 milioni di euro alle famiglie palestinesi

Data:

31/03/2011


Cooperazione: 7 milioni di euro alle famiglie palestinesi
L’Italia dona con la Cooperazione 7 milioni di euro alle famiglie palestinesi più vulnerabili, consolidando così un intervento da 20 milioni di euro avviato alla fine del 2008 a favore delle fasce sociali più indigenti.

Sabato 26 marzo sono stati avviati gli aiuti a favore delle famiglie palestinesi più vulnerabili grazie a un credito d’aiuto veicolato tramite il Pegase, meccanismo finanziario messo a punto dall’Unione Europea a sostegno diretto del bilancio dell’Anp.

Attraverso tale finanziamento, il Governo Italiano prosegue e consolida pertanto gli investimenti effettuati nel recente passato dalla Cooperazione italiana che ha visto nel 2008-2010 l’Italia quale primo partner della Commissione Europea in aiuto alle famiglie palestinesi indigenti.

Erano presenti all’iniziativa numerose autorità, tra cui il Console generale d’Italia a Gerusalemme, Luciano Pezzotti, e il capo delegazione della Commissione Europea a Gerusalemme Christian Berger.

“Con questo finanziamento, - ha ricordato il Console Pezzotti - l’Italia raggiunge un totale di 27 milioni di euro, elargiti negli ultimi 3 anni, confermando il nostro impegno per la protezione sociale dei palestinesi. Nel 2006, in veste di Direttore della Divisione per il Mediterraneo e Medio Oriente avevo partecipato ai colloqui a Bruxelles nei quali si stava dando forma al PEGASE. Sono stato quindi testimone della nascita di questo Programma a favore delle famiglie indigenti e sono ora qui a sostenere l’avvio di questa nuova fase di pagamenti”.

Luogo:

Roma

11545
 Valuta questo sito