Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cooperazione: acqua e diritti in Senegal

Data:

03/05/2011


Cooperazione: acqua e diritti in Senegal

“Acqua potabile e sanitation per la Comunità rurale di Niamone” e “Donne, pesca e diritti in Senegal”. Questi i due nuovi progetti per il Senegal promossi dalle Ong Acra e Cospe e finanziate dalla Cooperazione Italiana.

Il progetto di Acra si propone di contribuire alla riduzione della povertà, allo sviluppo sostenibile nella regione naturale della Casamance, e al rafforzamento del ruolo delle donne attraverso la loro partecipazione alla gestione delle risorse naturali, nonché alla riduzione della mortalità infantile.

Le azioni mirano a fornire acqua potabile (secondo le norme Oms) e servizi igienici autonomi (secondo gli standard Unicef) agli 8.476 abitanti degli 11 villaggi che compongono la Comunità rurale di Niamone.

Le attività del Cospe intendono migliorare le condizioni socio-economiche delle donne che operano nel settore della pesca artigianale (trasformazione di prodotti ittici), nella Regione di Fatick, con la creazione di infrastrutture, la fornitura di attrezzature ed il rafforzamento tecnico, organizzativo, politico e gestionale. 928 donne saranno anche sensibilizzate e informate sui temi della pianificazione familiare, la salute riproduttiva, l’Aids e la malaria.


Luogo:

Rome

11713
 Valuta questo sito