Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Sistema Paese: commessa italiana per la nuova autostrada

Data:

25/05/2011


Sistema Paese: commessa italiana per la nuova autostrada

Sono sei le imprese italiane coinvolte nella realizzazione dell'autostrada Orastie-Sibiu, asse fondamentale per lo sviluppo economico della Romania, nell'ottica di un potenziamento della viabilità verso i confini con l'Ungheria e la Serbia. L'Italia avrà un ruolo di primo piano nel progetto: il 60% dei 700 milioni della commessa, infatti, riguarda Impregilo, Società italiana condotte d'acqua, Tirrena scavi, Cossi costruzioni, Carena Spa e Studio Corona. Per le sei imprese è ora in programma una missione in Romania che sarà guidata dall’Ambasciatore italiano a Bucarest Mario Cospito.

La Orastie-Sibiu, i cui lavori partiranno entro la fine dell'estate, avrà una lunghezza di 100 chilometri inseriti nel corridoio quattro e andrà ad aggiungersi alle uniche due autostrade del Paese, Pitesti-Bucarest e alla Bucarest-Cernavoda.

"L'Italia fa la parte da leone nella costruzione di questa opera - osserva l'ambasciatore Cospito - e prosegue così la sua lunga tradizione di impegno imprenditoriale in Romania". "Il massiccio coinvolgimento delle aziende italiane - prosegue il capo missione - è il frutto di un lungo lavoro che abbiamo fatto nei mesi scorsi. A gennaio, 120 aziende italiane sono state a Bucarest ed hanno partecipato a un incontro nel quale il ministro delle Infrastrutture, Anca Boagiu, ha illustrato le intenzioni del governo rumeno".

 


Luogo:

Roma

11821
 Valuta questo sito