Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Sistema Paese: a Pechino si esporta tecnologia ‘verde’

Data:

30/05/2011


Sistema Paese: a Pechino si esporta tecnologia ‘verde’

Il Sistema Paese si fa strada in Cina nel campo delle energie rinnovabili. L’Ambasciata italiana a Pechino ha ospitato una conferenza internazionale sulle applicazioni dell’energia ‘verde’ al design sostenibile ed alle costruzioni. L’evento è stato coordinato da tue imprese italiane: Progetto Cmr (architettura) e Giacomini Group (sistemi di riscaldamento e condizionamento).

Aprendo i lavori, l’Ambasciatore Attilio Massimo Iannucci ha annunciato che l’Ambasciata di Pechino adotterà tecnologia ‘verde’ ed energia solare per diventare la prima ‘ambasciata verde’.

Il rappresentante dell’Architectural Society of China, Zhang Baiping, ha spiegato che “la Cina, avendo una grande popolazione, ha forte domanda di architettura, ed oggi il consumo di energia per il settore delle costruzioni assorbe il 35% della domanda complessiva nel Paese”.

L’architetto Massimo Bagnasso ha posto l’attenzione sull’importanza dell’urbanizzazione sostenibile, sottolineando il supporto che le imprese europee possono fornire alla Cina in questo campo. L’architetto Massimo Roj ha spiegato che “oggi l’architettura deve essere sostenibile, e deve soddisfare non solo i requisiti degli investitori e delle istituzioni, ma soprattutto le principali aspettative della popolazione: l’essere umano”.

Gloria Servilio, ingegnere capo della Giacomini, ha introdotto per la prima volta in Cina una soluzione a zero emissioni bastata sulla tecnologia all’idrogeno, che può sostituire elettricità, riscaldamento e condizionamento: una soluzione in linea che le richieste delle autorità cinesi di ridurre l’inquinamento.


Luogo:

Roma

11836
 Valuta questo sito