Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Le opere degli Istituti Italiani di Cultura alla Biennale di Venezia

Data:

10/06/2011


Le opere degli Istituti Italiani di Cultura alla Biennale di Venezia

Il Padiglione Italia alla 54ª Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia 2011, che si è aperto il 4 giugno, si presenta con una significativa novità in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia con delle iniziative speciali per la prima volta oltre i confini nazionali, estese a tutta la rete degli Istituti Italiani di Cultura (IIC).

Grazie ad un’iniziativa congiunta della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del MAE e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali su progetto di Vittorio Sgarbi, presso ciascuno degli 89 Istituti di Cultura disseminati nei cinque continenti saranno esposte le opere di artisti italiani o di origine italiana, residenti o attivi nelle rispettive giurisdizioni. Le 89 mostre così realizzate confluiranno, attraverso altrettante installazioni multimediali, nel Padiglione Italia all’Arsenale che offrirà una visibilità senza precedenti a 219 artisti nonché agli stessi Istituti Italiani di Cultura.

L’iniziativa costituisce un’occasione di confronto e dialogo del mondo dell’arte con molteplici realtà non solo geograficamente distanti. Tra i 400 artisti identificati dagli IIC ne sono stati selezionati 219, con un lavoro che ha richiesto mesi di raccolta dati (informatici, cartacei e multimediali), catalogazione, analisi e selezione finale. Agli artisti under 35, sarà offerto un soggiorno formativo a Venezia, quale ulteriore occasione di networking e confronto creativo con le maggiori istituzioni culturali veneziane e internazionali.

Gli Istituti di Cultura e gli artisti selezionati saranno presenti al Padiglione Italia con un catalogo bilingue edito da Skirà e con 89 video realizzati per l’occasione per mettere in luce il mandato innovativo dei medesimi e dare il giusto rilievo agli artisti.

I lavori selezionati per Venezia sono intanto esposti negli IIC di tutto il mondo. Salonicco, ad esempio, propone le opere della pittrice Clara Fantini e del fotografo Stefano Tinto. A Colonia c’è una mostra collettiva dello scultore Marco Di Piazza, del pittore Perluigi Guglielmo, delle installazioni di Patrizia Marchese e Susanna Schoenberg. Istanbul ospita le foto di Elio Montanari.

 


Luogo:

Roma

11902
 Valuta questo sito